Infezione dell'utero nella cagna

Un cane femmina non sterilizzato può sviluppare una grave infezione dell'utero chiamata metrite o piometra. Se questa infezione non viene trattata in tempo, mette a rischio la prognosi vitale dell'animale. Di cosa è causata questa infezione? Come riconoscere i sintomi? come curare questa malattia? Esistono soluzioni naturali per combattere la metrite? Possiamo impedirlo? Ecco tutte le risposte alle tue domande ...

Metrite o piometra: una grave infezione dell'utero

Metritis e pyometra sono due nomi che si riferiscono entrambi a una grave infezione dell'utero nei cani. I germi responsabili di questa infezione sono solitamente di origine urinaria e risalgono con mezzi naturali per colonizzare l'utero che si sta gradualmente riempiendo di pus.

Due forme di metrite

Se la cervice della cagna è aperta, il pus riesce a fuggire dall'utero attraverso la cervice e diventa visibile come una scarica vulvare: si chiama un piometra a collo aperto .

Se, d'altra parte, la cervice è chiusa, il pus si accumula nell'utero e provoca la sua dilatazione: parliamo di piometra a collo chiuso . Il maggior rischio di un piometo a collo chiuso è la rottura dell'utero sotto pressione. Questa rottura provoca quindi una grave infezione dell'intera cavità addominale chiamata peritonite .

Qualunque sia la sua forma, la metrite può anche essere complicata da insufficienza renale e sepsi .

Fattori di rischio per la comparsa di metrite nella cagna

Questa infezione colpisce in particolare le femmine di mezza età e avanzate, anche se può verificarsi a qualsiasi età dalla pubertà.

Alcune situazioni favoriscono lo sviluppo di questo tipo di infezione uterina:

  • una deficienza immunitaria causata da diabete mellito o somministrazione ripetuta di corticosteroidi,
  • l'amministrazione al cane della pillola anticoncezionale,
  • Manipolazioni ostetriche durante il parto

Alcune razze di cani sono anche predisposte a sviluppare questo tipo di infezione per ragioni anatomiche. Questo sarebbe il caso del Golden Retriever e del Cavalier King Charles.

Sintomi di un'infezione dell'utero nella cagna

La piometra o metrite si verifica più spesso entro 3 a 8 settimane dopo il calore della cagna.

In caso di secrezione purulenta di piometra vulvare aperta con un odore caratteristico, a volte tinto di sangue, può essere confusa con la diarrea. La cagna viene solitamente massacrata, sembra molto stanca, non nutre più, ma beve e ha più urina (poliuro-polidipsia).

In una piometra chiusa, gli stessi sintomi presenti nella piometra aperta (con l'eccezione della scarica vulvare) sono presenti e di solito sono più pronunciati. L'animale può anche avere vomito, segni di dolore addominale e pancia in crescita.

Attenzione!

I sintomi di una metrite sono a volte molto discreti anche se l'infezione è già molto avanzata. È per questo motivo che qualsiasi calo di forma fisica, diminuzione dell'appetito o aumento dell'assunzione di bevande in un cane femmina non sterile entro 2 mesi o che avrebbe dovuto seguire il suo calore dovrebbe essere soggetto a consultazione con il veterinario.

Diagnosi e trattamento di una metrite

Dopo un esame clinico in cui il veterinario sentirà l'addome del cane, potrebbe - in assenza di perdite vulvari - sottoporsi a un esame del sangue e a test di imaging (radiografia e / o ecografia addominale) diagnosticare una metrite con certezza.

Una volta diagnosticata la malattia, il trattamento consiste in:

  • trattamento medico basato sulla somministrazione di antibiotici per controllare l'infezione. Gli antibiotici possono essere associati alla somministrazione di un progesterone analogo o prostaglandine, sostanze che promuovono lo svuotamento dell'utero . Questo tipo di trattamento è tuttavia riservato alle femmine la cui condizione generale non è troppo degradata e che desideriamo essere in grado di indossare. Tuttavia, vi sono rischi di recidiva di infezione nel 70% dei casi durante il successivo calore.
  • un trattamento chirurgico chiamato ovarioisterectomia. Questa è la rimozione chirurgica dell'utero e delle ovaie dalla cagna. Questo trattamento è il trattamento di scelta per la metrite. È considerato nei casi di grave infezione, quando il trattamento medico è inefficace e / o quando la femmina non è più destinata alla riproduzione. Questa operazione può essere considerata o nella fase acuta dell'infezione o dopo la cura ottenuta attraverso il trattamento medico dell'infezione.

La cagna malata può anche essere posta su una flebo (fluidoterapia) per correggere la disidratazione causata dalla sua infezione.

Esiste un trattamento naturale per la metrite?

In caso di metrite, il trattamento convenzionale con antibiotici è indiscutibile perché si tratta di un'infezione molto grave che coinvolge la prognosi vitale del cane. Tuttavia, è abbastanza possibile completare l'azione degli antibiotici con quella di un cocktail di piante anti-infettive (echinacea, uva ursina, pilosella ...) e antinfiammatoria (liquirizia, ribes nero, regina dei prati ...). Chiedi al tuo veterinario per un consiglio su non somministrare erbe che potrebbero interagire con i farmaci convenzionali somministrati al tuo cane.

La medicina erboristica è altrettanto adatta per accompagnare il cane da convalescenza a recuperare dopo l'intervento.

Possiamo prevenire la metrite?

La soluzione di prevenzione più efficace per la metrite è la sterilizzazione precoce del tuo cane femmina. Se viene praticato prima dei 2 anni e metà dell'animale, la sterilizzazione consente anche di ridurre il rischio di sviluppare tumori mammari .