Assicurazione per cani oltre 10 anni

assicurazione per cani oltre 10 anni

L'età di un cane è un fattore determinante per le compagnie di assicurazione sanitaria per animali domestici. Alcuni di loro fissano un limite di età oltre il quale il comandante non può più firmare un contratto per il suo fedele compagno. Assicurare un cane oltre i 10 è difficile. La ragione è semplice: i rischi legati all'età sono estremamente variabili. Questo è il motivo per cui è fortemente raccomandato per assicurare il tuo cane il più presto possibile.

Una aspettativa di vita variabile

È accettato che i cani abbiano un'aspettativa di vita variabile a seconda della razza a cui appartengono. È quindi possibile garantire il suo cane per più di 10 anni se è di piccola razza o di razza media. Attenzione però: questi cani non sono accettati da tutte le compagnie assicurative.

L'aspettativa di vita media per i cani di piccola taglia è di 15 anni e i cani di età media hanno 13 anni. Sono considerati senior a 10 anni per i piccoli e 9 anni per i mezzi. Ma indipendentemente dalla razza, è statisticamente provato che più un cane diventa vecchio, più è vulnerabile. Di conseguenza, i rischi legati all'età aumentano nel tempo. Sono tra i determinanti più importanti per le mutue per la salute degli animali. Inoltre, alcuni professionisti non aspettano il numero di anni per indurire le loro condizioni generali: non coprono i cani di più di 5 anni.

Per assicurare il tuo cane di 10 anni e più: è possibile in condizioni

Alcuni assicuratori di animali domestici accettano di assicurare i cani di età superiore a 10 anni e offrono quindi un'assicurazione per cani senza limiti di età. Ma non è incondizionato. Di solito richiedono al maestro di fornire un certificato rilasciato da un veterinario. Questa è una dichiarazione di salute. Un controllo sanitario può essere fatto prima di sottoscrivere un contratto assicurativo per il suo fedele compagno inserito nella categoria degli anziani. Oggi, grazie ai progressi della medicina veterinaria, gli animali invecchiano meglio. Sono vaccinati e beneficiano sempre più di un monitoraggio regolare. Possono grazie a questa attenzione periodica essere meglio protetti contro certe malattie. Questo spiega anche perché gli assicuratori accettano più facilmente di coprire un cane di oltre 10 anni.

Assicurati il ​​tuo cane il prima possibile: i benefici

Per evitare il rischio di essere rifiutati da una compagnia di assicurazioni, è saggio non aspettare per assicurare il tuo cane. Non appena acquisti o adotti un cane, l'ideale è stipulare un contratto di assicurazione con un animale sanitario reciproco. Uno degli altri vantaggi di garantire il tuo giovane cane è che gli permette di essere seguito perfettamente sul piano sanitario a un costo inferiore per il suo padrone. Infatti, a seconda della formula scelta, il proprietario del cane può essere rimborsato per le spese sostenute, tra il 50 e il 100%, entro il limite di un massimale annuale che aumenta in base alla formula.

Infine, il master può optare per un'assicurazione completa, sicuramente un po 'più costosa delle altre. Ma copre - oltre a malattia, infortuni e ospedalizzazione - atti di prevenzione. Vaccini, sterilizzazione, identificazione, prodotti per la lotta contro i parassiti, prodotti per la sverminazione, alcune lozioni e molti altri sono parzialmente rimborsati dall'assicurazione sanitaria del cane. Assicurarlo al più presto è offrirgli una vita serena. In gran forma, il cane può vivere lontano dai problemi di salute e trascorrere una felice vecchiaia senza questo squilibrio del budget del suo padrone.

Assicurazione per cani di più di 10 anni: un'operazione specifica

Deducibile raddoppiata, periodo di attesa aumentato, contributo più costoso, tasso di rimborso rivisto al ribasso sono tutte caratteristiche speciali che riguardano i contratti di assicurazione sanitaria per i cani anziani. Gli assicuratori giocano la carta della cautela, partendo dal presupposto che un cane sopra i 10 anni rischia di ammalarsi molto più spesso di un cane giovane. Osteoartrosi, malattie cardiache, depressione, ferite sono molti dei cani anziani. Questi e altri rischi alimentano la riluttanza degli assicuratori a coprire questi animali domestici, con l'obiettivo di spendere il minor denaro possibile. Tuttavia, un cane più vecchio è più costoso di un cucciolo, quindi il desiderio per i professionisti di imporre un'età limite di sottoscrizione.

Devi anche sapere che una compagnia di assicurazione smette di coprire il cane già assicurato a casa, non appena raggiunge una certa età. Naturalmente, questa clausola è sempre stipulata nelle condizioni generali. È importante leggerlo prima di firmare il contratto. Il comandante dell'animale deve sempre verificare se la compagnia è impegnata a garantire il proprio cane per tutta la vita o fino a un'età prefissata. Se il comandante non tiene conto di questa condizione di base, il suo animale non si prenderà cura di lui quando arriverà il momento. Se il cane ha una malattia grave, il suo padrone potrebbe non essere in grado di sostenere le spese degli atti veterinari che ne derivano. Le conseguenze possono essere serie.

Trova un'assicurazione che accetti un cane anziano

È rassicurante notare che per affrontare la concorrenza, alcune società dedicate agli animali domestici accettano cani senza limiti di età. Questo è un vantaggio per i maestri e, di conseguenza, per i cani anziani. Utilizzando un comparatore di assicurazione cani, è facile e veloce trovare l'assicurazione sanitaria reciproca che garantisce il cane senza limiti di età. Una volta che le quotazioni sono in mano, il proprietario dell'animale deve solo confrontare ad esempio i tassi di rimborso, l'entità delle garanzie, i rischi coperti e, naturalmente, le esclusioni stipulate nelle condizioni generali. Sarà quindi sufficiente per lui scegliere l'azienda e la formula secondo i criteri che gli sembrano più importanti ma anche in base alle sue capacità finanziarie.