L'alimentazione del cane da caccia

Alla maniera dei grandi atleti, le prestazioni, la resistenza e le capacità di recupero di un cane da caccia sono in gran parte condizionate da uno stile di vita sano che combina allenamento regolare e dieta sana ed equilibrata.

Alla base della dieta del cane da caccia: cibo di qualità

Tutti i cani, per non parlare dei cani da caccia i cui corpi sono tesi durante la stagione di caccia, devono essere nutriti con cibo di qualità. Fuggi il cibo industriale troppo buoni mercati venduti nei supermercati generali. Di solito contengono pochi nutrienti di interesse per il cane. Questi sono davvero troppo spesso:

  • povero di proteine digeribili perché prodotto da materie prime di scarsa qualità contenenti più grassi e collagene di proteine ​​assimilabili dal cane,
  • troppo ricco di amido L'amido è introdotto in alimenti a basso costo da alimenti amidacei e / o cereali. Questa ricchezza di amido consente di ridurre il costo di produzione di questi alimenti, ma non presenta alcun interesse nutrizionale per il cane. Ancora peggio, un eccesso di amido è spesso scarsamente tollerato dal sistema digestivo del cane.

Scegli cibi premium con un valore nutrizionale molto più alto. Se il tuo cane viene nutrito con una razione domestica, non somministrargli mai carni viziate o altri alimenti raffermi. Abbandonare l'equivoco che un cane non possa intossicare il cibo. I nostri piccoli carnivori domestici sono infatti sensibili quasi quanto noi alla presenza di batteri patogeni che abbondano negli alimenti datati.

Inoltre, evita gli avanzi che non sono in alcun modo bilanciati per il tuo cane.

Le esigenze nutrizionali speciali del cane da caccia

Sia che si tratti di alimenti industriali o domestici, i pasti di un cane da caccia - e più in generale di un cane sportivo - devono essere:

  • sufficientemente ricco di proteine Il loro ruolo è quello di costruire e mantenere ossa, muscoli e altre strutture del corpo per ridurre il rischio di lesioni, migliorare le prestazioni dell'animale, ridurre il rischio di ipoglicemia nello sforzo e prevenire il verificarsi di anemia.
  • più ricco di grassi o grassi. I grassi forniscono energia facilmente mobilitata dal corpo del cane durante lo sforzo, sono facili da digerire per il cane e contribuiscono al miglioramento delle sue prestazioni sportive.

Come nutrire un cane da caccia ogni giorno?

Dai da mangiare a un cane da caccia con le crocchette

Per nutrire un cane da caccia, la soluzione più semplice è usare cibo secco industriale secco adattato alla stagione di caccia.

Durante la stagione di caccia e per i cani che cacciano più di 3 volte a settimana per una durata di almeno 40 minuti per uscita, si consiglia di passare gradualmente da una gamma di "manutenzione" ad una cosiddetta gamma "alta". energia "o ipercalorico.

Queste crocchette "ad alta energia" dovranno essere sufficienti:

  • ricco di proteine per coprire il rapporto proteina-calorico necessario del cane (da calcolare con il nostro calcolatore) con un minimo del 30% di proteine ​​di buona qualità nutrizionale,
  • ricco di grassi con un contenuto lipidico del 20% sulla sostanza secca.

La quantità da somministrare dipende ovviamente dalle dimensioni del cane e deve essere calcolata il più accuratamente possibile. Le indicazioni sono tuttavia riportate sull'etichetta del prodotto. Questo tipo di crocchette, ricco di energia, può aumentare il numero di calorie senza cambiare la quantità di mangime somministrata all'animale di solito troppo importante. Inoltre rendono possibile non aumentare troppo la quantità di amido della razione alimentare, difficile da digerire per il cane. Non cambiare la dieta del cane troppo bruscamente o causare alcuni disturbi intestinali nel cane. Più di una settimana, mescolare nuove crocchette con quelle vecchie aumentando gradualmente la loro proporzione.

Al di fuori della stagione di caccia o della stagione di caccia per cani che cacciano meno di 3 volte a settimana, torna alle crocchette premium adattate alle esigenze nutrizionali del tuo cane come indicato nel nostro articolo su come scegliere le tue crocchette.

Dai da mangiare a un cane da caccia con una razione domestica

Se prendi l'opzione della razione domestica per dare da mangiare alle tue cacce al cane, sappi che è molto più restrittivo e richiede che tu abbia sia una buona conoscenza dell'apporto di nutrienti di diversi alimenti che lo costituiscono sia che ne abbia bisogno del tuo cane. Nella stagione di caccia, è consigliabile sostituire una parte della carne magra che è la solita razione con carne più grassa. Per evitare qualsiasi disparità, è meglio chiedere consiglio al veterinario per valutare l'equilibrio della razione domestica che somministrate al vostro cane.

Quanto spesso dai da mangiare a un cane durante la stagione di caccia?

Nessun grande pasto nelle 2 ore prima dello sforzo

Non è necessario per un cane da caccia mangiare solo una volta al giorno. Può fare solo 2 pasti al giorno a condizione di non ricevere pasti abbondanti entro 2 ore dall'intenso esercizio fisico, come la caccia, al fine di minimizzare il rischio di torsioni. stomaco. Dividere i pasti è ancora più consigliabile in questi animali sportivi i cui bisogni calorici sono importanti.

Uno spuntino prima dello sforzo

Nei giorni di caccia e qualunque tipo di dieta tu scelga, dai una piccola porzione della tua razione giornaliera al tuo cane almeno 2 ore prima dell'inizio della caccia . Per questo spuntino, scegli cibi umidi come razioni domestiche o torte industriali. Se il cane riceve crocchette, si consiglia di inumidire molto le crocchette aggiungendo acqua in modo che rimangano il più a lungo possibile nello stomaco del cane.

Puoi anche arricchire questo snack con una fonte di acidi grassi a catena media e corta come Vegetal 2g / kg di peso corporeo. Questi acidi grassi portano l'energia facilmente e rapidamente mobilitata dal cane durante lo sforzo sportivo.

Dopo lo sforzo: ripristina rapidamente le riserve del tuo cane

Dopo lo sforzo, il cane ha bisogno di ricostituire le sue riserve di energia. Per fare ciò, è necessario che il cane mangi tra 20 minuti e 2 ore dopo l'esercizio . Puoi quindi dargli il suo pasto completo o dargli uno spuntino composto da una miscela di riso e miele ben cotti ad una velocità di 1 g / kg di peso corporeo per il riso e 0, 5 g / kg di peso corporeo per il miele aspettando il prossimo pasto.

Tieni presente che tutti questi suggerimenti sono validi solo per cani particolarmente sani. Nel caso opposto, solo il veterinario sarà in grado di fornire consigli adeguati al caso specifico del tuo animale domestico.