Iper attaccamento nei cani: sintomi e soluzioni

L'iper attaccamento spesso provoca distruzione o impurità in assenza dei maestri.

Il passo del distacco

Per comprendere appieno questo disturbo, è necessario capire come il distacco avvenga naturalmente con la madre.

Nello stato naturale, la madre esegue un distacco quando i cuccioli raggiungono l'età di 4 mesi. Questo distacco è necessario affinché i cuccioli diventino adulti e si leghino a tutti i membri del branco.

Questo distacco è fatto gradualmente:

  • per succhiarlo, i cuccioli, con i loro denti, cominceranno a ferire la madre che li respingerà gradualmente.
  • La madre inizierà anche a vietare il pannolino.
  • L'atteggiamento della madre sarà più difficile, considererà i cuccioli a poco a poco come gli adulti a pieno titolo.
  • La madre bandirà gradualmente i contatti giovanili.

Sì ma qui, un cucciolo, legalmente, è "adottabile" dall'età di 2 mesi. Infatti, quando adotti un cucciolo a questa età, non ha ancora fatto questo distacco con sua madre. Si collegherà automaticamente a un membro della famiglia adottiva. Questo è chiamato il secondo attaccamento primario .

E sì, tu sei il secondo attaccamento del tuo cane. Grande responsabilità, vero?

Il secondo attaccamento primario

Nelle prime settimane, questo attaccamento deve essere rafforzato per permettere al cucciolo di sentirsi al sicuro al tuo fianco e nella sua nuova famiglia. Ma attenzione! Proprio come nello stato naturale, dovrai operare un distacco progressivo per permettere al cucciolo di sviluppare la sua indipendenza e quindi di permettere che sia equilibrato e soprattutto di non sviluppare quello che viene chiamato un iper attaccamento e, in effetti: ansia da separazione.

Quindi l'ansia da separazione, che cos'è?

I sintomi

Vediamo come rilevare l'ansia da separazione elencando i sintomi:

  • il cucciolo è ansioso quando è solo. Per lui, è essere con il suo essere di attaccamento (= te) che può essere al sicuro e solo con te.
  • I tuoi vestiti o qualsiasi altro oggetto con il tuo odore (divano, telecomando, ecc.) Vengono sistematicamente distrutti durante le tue assenze. E sì, sapendo che il primo senso sviluppato del cane è il suo senso dell'olfatto e che la sua prima attività quando andrai sarà a prenderti: raccoglierà il tuo odore ed è per questo motivo che spesso sono gli abiti, le scarpe o il divano che tende a essere distrutto o spostato. Non vederlo come una vendetta, il cane non funziona in quel modo, vive nel momento. Ti cerca: ti trova (o almeno il tuo odore), quindi ne beneficia.
  • Il tuo cane piange e pronuncia vocalizzazioni quando te ne vai. Questo comportamento ti permette di chiamare, come farebbe con sua madre.
  • Trovi incidenti: il tuo cucciolo può diventare disordinato perché non controlla le sue emozioni. Questo può essere l'urina o anche la diarrea spesso posizionata casualmente.
  • Il tuo cane ha sempre atteggiamenti molto giovani: chiamata al gioco, emicrania, atteggiamenti di sottomissione, lamenti, ecc.
  • La tua porta è danneggiata dal grattamento del tuo cane.
  • Infine, non è raro osservare le attività sostitutive, cioè l'eccessivo leccamento di un arto, per alleviare l'ansia.

È molto importante identificare questo disturbo il più presto possibile per essere in grado di risolverlo rapidamente. Ho sentito molti maestri che mi dicono "il mio cane mi ama così tanto che mi segue ovunque, anche in bagno". Quindi, alcuni troveranno adorabile, lo trovo molto problematico.

Fai attenzione a non rinforzare inconsciamente questo disturbo! Un cane deve essere in grado di essere indipendente, non essere ansioso quando parti e gestisci le tue emozioni. Se questo non è il caso, reagisci rapidamente perché il tuo cane non è felice. I maestri a volte cercano di colmare una lacuna emotiva e non si rendono conto del danno del loro cane!

Cosa fare in caso di hyper attachment?

Quindi ora vediamo come evitare questo problema o correggerlo se alcuni sintomi hanno iniziato a comparire!

  • Sii l'iniziatore dei contatti. Lascia che ti spieghi: se il tuo cane viene regolarmente a vederti per essere accarezzato, ora ignoralo, aspetta che lui vada avanti e poi chiamalo per accarezzarlo. Capirà allora che sei tu a decidere questi tempi privilegiati. Mente cos'è questo? Non lo guarda, non lo tocca e non gli parla.
  • Lo stesso vale per le sessioni di gioco: sta a te decidere l'inizio e la fine dell'attività
  • Installa parti vietate: non lasciare che il tuo cane ti segua ovunque! Ad esempio, non lasciarlo andare nella tua stanza. Dì a te stesso che l'apprendimento della solitudine inizia prima di te. Il tuo cane deve essere in grado di gestire l'essere in una stanza diversa da te.
  • Rimuovi i rituali di partenza e di arrivo. Ignora il tuo cane prima di partire (circa 15 minuti prima della partenza). Non dirgli "arrivederci" "non fare sciocchezze eh" "torno subito" "stai lì" perché il tuo cane non capisce cosa stai dicendo. D'altra parte, sente il tuo stress e quindi: lo stress anche. Quindi ignoralo, agisci come se fossi andato a cercare posta alla casella di posta, senza stress! E fai lo stesso quando torni a casa: prenditi il ​​tempo per togliere il cappotto, mettere le chiavi, la borsa, ecc. e poi chiama il tuo cane per salutarlo.
  • Attenzione! I cani passano il loro tempo a guardarci, anticipando le nostre azioni e reazioni. Loro ci leggono come in un libro aperto. Prova a decondizionarli: indossa il cappotto e le scarpe senza necessariamente uscire, fare rumore con le tue chiavi, ecc. Mostra al tuo cane che queste azioni non causano nulla, sono normali e non dovrebbero sollevare una particolare ansia. In realtà è la ripetizione di tutte queste azioni che banalizzerà completamente le "partenze reali".
  • Parliamo della regola del "non visto, non preso": se in tua assenza il tuo cane è stato disordinato o ha fatto danni, non punirlo. Ricorda che il cane vive nel momento, capirà assolutamente che questa punizione è legata alla sua stupidità di un'ora fa, per esempio. Semplicemente vedrà in te una confusione, un fraintendimento.
  • Ricordati di fare delle avventure positive per il tuo cane: lasciagli un giocattolo con dei dolcetti o un giocattolo che gli piace particolarmente. Soprattutto, questo giocattolo non deve essere "self-service" tutto il tempo. È necessario che questo giocattolo abbia valore, non lasciarlo solo per occasioni particolari!
  • Se è possibile per te: riduci il suo spazio durante le assenze, non lasciarlo libero accesso a tutta la casa, lo stresserà di più. Se le tue assenze non superano le 4 ore: consiglio persino un caso di trasporto a casa. Prendilo abbastanza grande in modo che il tuo cane possa alzarsi in piedi, girarsi e prendere una ciotola d'acqua quando fa molto caldo. Questa pratica può sembrare malevola o addirittura offensiva, ma è esattamente l'opposto. Ovviamente, non lasciare un cane in una cassa per più di 3 o 4 ore! Vedrai: alla fine, anche aperto, il tuo cane andrà spontaneamente in questa scatola, si sentirà al sicuro e si assimilerà al suo cesto. Tuttavia, è necessario un lavoro per rendere questo posto piacevole per il cane, proprio come si farebbe per un cesto nel soggiorno. Non esitare a nascondere le leccornie, a mettere dentro un cuscino molto confortevole, ecc.

Infine, l' uso di Apaisine può anche aiutare a risolvere questo problema in parallelo con i vari punti che ho appena menzionato. L'apaisin è una sostanza secreta dalla madre che mira a rassicurare i cuccioli e creare attaccamento. Questo aiuta a ripristinare l'equilibrio emotivo del cucciolo. Parlate con il vostro farmacista o veterinario, questa sostanza esiste come una collana o diffusore per la casa.

Qui ora stai attaccando per evitare questo problema se hai appena adottato un cucciolo o per sistemarlo, se mai il tuo cane ha già sviluppato questo disturbo.