Posso portare il mio gatto al guinzaglio?

Posso portare il mio gatto al guinzaglio?

Guarda le carte gatto

Siamo sicuri che ti sei già chiesto " Posso portare il mio gatto al guinzaglio? ", La risposta è sì, puoi portare il tuo gatto al guinzaglio. Ma devi sapere che i felini hanno un sacco di carattere e che non sono tutti fatti per camminare. A differenza dei cani che amano camminare con te ogni giorno, dovrai valutare se pensi di poter camminare o meno con il tuo gatto.

In modo che tu possa fare una scelta ponderata, in questo articolo è quello che posso portare il mio gatto al guinzaglio di PlaneteAnimal, spiegheremo gli svantaggi ei benefici che derivano dal portare il tuo gatto in una passeggiata. Ti consigliamo di leggere questo articolo come premessa che dovrai prendere in considerazione quando decidi di portare il gatto in escursione. Come nel caso di tutti gli esseri viventi del mondo, se vuoi camminare con il tuo gatto è importante farlo da quando era piccolo, così che l'imbracatura e il guinzaglio fanno parte della sua routine.

Potrebbe anche interessarti: perché il mio gatto mangia rifiuti? indice
  1. Gli svantaggi di camminare un gatto al guinzaglio
  2. I benefici di camminare il tuo gatto
  3. Come camminare il mio gatto?

Gli svantaggi di camminare un gatto al guinzaglio

Una buona decisione è una decisione informata e ponderata e anche se il risultato dipende interamente da te, su PlaneteAnimal è importante che tu sappia quali sono gli svantaggi del camminare il tuo gatto al guinzaglio.

I gatti non sono cani

Anche se vuoi veramente camminare con il tuo gatto come se fosse un cane, non sarai mai in grado di farlo completamente. E questo per molte ragioni, il tuo gatto non avrà mai abbastanza fiducia per camminare al tuo fianco o per essere distaccato senza scappare. Quindi è importante non dimenticare che i gatti non hanno gli stessi bisogni dei cani, aspettano ansiosamente ogni giorno per la passeggiata perché hanno bisogno di socializzare con gli altri cani e fare i loro bisogni. I gatti non hanno bisogno di uscire per fare le loro abluzioni perché hanno la loro cassa a casa e non hanno bisogno di socializzare con altri animali alla maniera dei cani. Ma attenzione, questo non significa necessariamente che i gatti non dovrebbero essere socializzati.

La passeggiata può essere stressante

I gatti sono animali solitari e territoriali, solo passeggiare per la casa in strada può essere un'incredibile fonte di stress per loro ... Durante la passeggiata è più che probabile che incontri gatti sconosciuti ed è fuori dal suo territorio non ha i suoi odori calmanti e può essere molto facilmente spaventato che lo farebbe fuggire. È praticamente la stessa cosa che succede a tutti gli esseri viventi, quando usciamo dalla nostra zona di comfort, diventiamo nervosi, stressati e angosciati, e per i gatti è esattamente la stessa cosa ... E quando un gatto incontra un altro gatto, sfortunatamente non si vedono come compagni di giochi, anzi si vedono come potenziali rivali che possono rapidamente scivolare in una vera e propria lotta di strada .

Sii sempre attento

Certo, se esci a fare una passeggiata con il tuo gatto, devi stare attento e assicurarti che non mangi niente per terra, che non prenda un parassita, che lui Non fa male, ecc. Ma gli incidenti sono arrivati ​​così velocemente e tutta la vigilanza del mondo non può impedirli tutti ... Se vuoi portare il tuo gatto al guinzaglio devi essere consapevole di tutti questi aspetti. Per preparare il tuo gatto al mondo esterno è molto importante che sia aggiornato sui suoi vaccini e che tu lo svaluti regolarmente.

Tutto dipende dalla personalità del tuo gatto

Ogni gatto ha la sua personalità e devi tenerne conto al momento di decidere se portarlo al guinzaglio. Ad esempio, se il tuo gatto è piuttosto timido e riservato e ha paura non appena uno straniero viene a casa tua e fugge non appena sente uno strano rumore, probabilmente sarebbe meglio non camminare. Tuttavia, se il tuo gatto è un piccolo avventuriero, curioso, non c'è dubbio che portarlo a fare una passeggiata sarebbe un'esperienza arricchente per lui.

Continua a leggere il nostro articolo Posso portare il mio gatto al guinzaglio per scoprire i benefici di fare una passeggiata con il suo gatto!

Gli svantaggi di camminare un gatto al guinzaglio

I benefici di camminare il tuo gatto

Ora che conosci gli svantaggi, per decidere correttamente è anche necessario che tu sappia quali sono i vantaggi di portare il tuo gatto al guinzaglio:

È un'esperienza positiva

Portare il tuo gatto a fare una passeggiata può essere un'esperienza positiva e gratificante per te e il tuo animale domestico nella tua relazione uscirà più forte attraverso questa avventura. Il tuo gatto scoprirà molti nuovi stimoli nervosi a cui non è abituato, come l'odore dei fiori o la sensazione dell'erba sotto i suoi piccoli cuscinetti, ti assicuriamo che il risultato sarà piuttosto divertente perché se c'è una cosa che ci piace dei gatti è la loro natura curiosa.

Consigliato per alcuni gatti

Alcuni esperti raccomandano ai gatti che camminano di sfuggire alla casa in modo che finalmente sappiano cosa c'è dietro queste finestre enigmatiche che di solito sono il loro posto di osservazione preferito, portandole al al di fuori permetti al tuo gatto di soddisfare la sua morbosa curiosità. Se il tuo compagno peloso è un esploratore, non esitare per un secondo a portarlo in un parco tranquillo in modo che possa soddisfare le sue tendenze in Indiana Jones!

È un modo di esercitare

Uno degli altri vantaggi di andare in giro è che gli permetti di esercitare in un modo nuovo, molto più attivo di quello che può fare all'interno della casa. È soprattutto una buona idea se il tuo gatto è sovrappeso o obeso perché camminando lo aiuterai a perdere i chili in più mentre migliora la sua condizione fisica.

Il più predisposto

Come accennato in precedenza, non tutti i gatti sono predisposti a vagare fuori casa, si dovrà considerare la personalità del proprio gatto e il livello di attività a cui è abituato. I gatti più attivi, quelli che mostrano più interesse per il mondo esterno (guardando fuori dalle finestre o uscendo sul balcone) e quelli che escono da loro anche in giardino o sulla terrazza sono i gatti più predisposti e i migliori candidati al momento di uscire per esplorare nuovi territori.

Come camminare il mio gatto?

Con tutto ciò che abbiamo appena detto, siete completamente equipaggiati in modo da poter prendere la decisione giusta e rispondere alla domanda. Posso portare il mio gatto al guinzaglio o no? Se la risposta è sì, è molto importante seguire questi pochi passaggi in modo che la camminata del tuo gatto sia il più sicura possibile. I consigli che ti daremo più tardi sono molto generali, se vuoi saperne di più sull'argomento, non esitare a chiedere di più con il tuo veterinario.

  • Prima di camminare con il gatto, devi essere adeguatamente vaccinato, sverminato e protetto (con una pipetta o un collare) in modo che non possa contrarre alcuna infezione.
  • Per camminare con il tuo gatto, devi abituarlo a indossare un'imbracatura e stare al guinzaglio . Durante tutto il tempo della passeggiata non sarai in grado di staccarlo! Ricorda che il guinzaglio e l'imbracatura non ti permettono di dirigere il tuo gatto per portarlo dove vuoi, devi lasciargli scegliere dove vuole andare e seguire i suoi movimenti. Non puoi usare nessun tipo di imbracatura, dovrai equipaggiarla con un'imbracatura per gatto.
  • Scegliere un posto tranquillo e poco affollato è fondamentale per poter camminare con il tuo gatto. Poiché il suo benessere è essenziale, si consiglia di evitare luoghi affollati (persone e animali) e luoghi rumorosi.
  • Per cominciare, ti consigliamo di lasciare il tuo gatto solo per pochi minuti e di aumentare gradualmente la durata delle passeggiate, sentendo il tuo gatto sempre più a suo agio.
  • Devi essere costantemente vigile e fare molta attenzione per assicurarti che il tuo gatto non ferisca o che non mangi qualcosa che non dovrebbe avere.
Come camminare il mio gatto?

Se vuoi leggere di più come questo posso portare il mio gatto al guinzaglio?, ti consigliamo di consultare la sezione Curiosità del mondo animale.