Fai un bagno al suo cane

fare un bagno al suo cane

Dare un bagno al tuo cane è un atto di igiene essenziale, prima di ogni successivo bagno e il mantenimento di una buona salute. Tuttavia, fare il bagno al tuo cane richiede un certo metodo e preparativi che ti aiutino a trasformare questo momento, un po 'doloroso per il tuo cane, in un vero momento di complicità. L' ideale è abituare il cane il più presto possibile al rituale del bagno e soprattutto all'essiccazione che segue soprattutto se lo pratichi con l'asciugacapelli.

Quando dare un bagno al suo cane?

Come regola generale, i cani dovrebbero essere bagnati solo quando sono veramente sporchi, quando iniziano a emettere un odore fastidioso, o se, dopo una passeggiata, si lanciano in qualcosa che ha un odore particolarmente cattivo. Ahimè, escrementi, letame, sterco e vari escrementi tendono ad attirarli irresistibilmente come magneti. Il bagno può anche aver luogo se si nota che i suoi capelli sono molto aggrovigliati e la spazzolatura diventa inefficace o se la pelle prude. I cani non devono essere lavati troppo spesso per evitare di alterare lo strato di sebo protettivo della loro pelle. Una frequenza massima del bagno ogni mese o anche ogni 2 o 3 mesi, se i capelli sono a filo, è generalmente abbondante.

Fai attenzione, se hai appena applicato un prodotto antiparassitario sulla pelle del tuo cane, ci vorranno da uno a due giorni, il tempo in cui il prodotto non si diffonde prima di dare un bagno al tuo cane. Allo stesso modo, se hai appena fatto il bagno al tuo cane, è meglio aspettare qualche giorno prima di applicare il prodotto disinfestante, finché il sebo, necessario per la buona diffusione del prodotto, viene ricostituito.

Di cosa ho bisogno?

Il più semplice è usare la propria vasca o, in mancanza, la vasca della doccia . Ci sono anche bidoni - simili a piccole piscine per bambini - appositamente progettati per bagnare il tuo compagno e venduti nei negozi di animali. È ancora necessario avere un giardino o un balcone per installare il vassoio. Se hai un bagno molto piccolo, sappi che ci sono "lavaggio cani" in alcune città. Si tratta di stazioni di lavaggio dove i proprietari possono venire a lavare i propri cani per una piccola tassa, tra 7 e 10 euro. La stazione di lavaggio offre grandi vasche da bagno e spazi per spazzolare, falciare, tagliare gli artigli dell'animale e naturalmente asciugarlo. Il vantaggio? Non c'è bisogno di pulire il bagno dopo il passaggio di Medor.

Al di fuori della vasca, avrai anche bisogno di un pennello per districare i capelli del tuo animale domestico prima di fare il bagno. Una volta che i capelli sono bagnati, i nodi si stringono e diventano quasi impossibili da disfare. Ricordarsi di spazzolare meticolosamente il cane prima di lavarsi. Approfitta di questo momento per ispezionare il tuo cane da ogni angolazione e verificare l'assenza di piccole ferite, di varie dimensioni, parassiti, ecc.

Se il tuo cane non è un fan del bagno raddoppiato con un asso di fuga, si consiglia di legarlo in modo che non faccia male. Idealmente, passagli una collana che attaccerai alla parete laterale con un piccolo gancio fissato alla parete o montato su una ventosa. In modo che non scivoli, equipaggiare la vasca o il piatto doccia con un tappetino antiscivolo o, in assenza di un vecchio asciugamano che, una volta bagnato, farà il trucco. Pianifica anche una museruola se il tuo cane, sotto stress, rischia di morderti.

Certo, porta uno shampoo. Bandire l'uso dello shampoo per essere umano, incluso lo shampoo per bambini, che non è adatto alla natura della sua pelle fragile. Preferibilmente scegli uno specifico shampoo per cane, morbido, senza sostanze chimiche aggressive e senza profumo. La pelle delicata e l'odore del tuo animale domestico saranno apprezzati! Ci sono anche prodotti districanti da applicare dopo lo shampoo, da riservare ai cani con i capelli lunghi e se la spazzolatura non ha permesso di superare tutti i nodi. Alcune formule assicurative per cani offrono anche il rimborso dei prodotti per l'igiene del cane. Informarsi utilizzando il nostro comparatore.

Infine, pianifica molti asciugamani-spugne pulite per l'asciugatura. Puoi usare, se il tuo cane non ha paura, un asciugacapelli per accelerare il processo. Ci sono anche asciugacapelli specifici per i cani più forti per asciugare i cagnolini in un batter d'occhio.

Fai il bagno al tuo cane: come si fa?

Metti il ​​cane nella vasca da bagno vuota o al piano di sotto e poi, una volta calmo, inumidisci il cane con acqua tiepida (tra 28 e 35 ° C massimo) usando la doccetta. Assicurarsi che l'acqua penetri bene sotto la copertura per capelli sulla pelle del cane. Bagnare l'intero corpo del cane, facendo attenzione che l'acqua non gli coli negli occhi o nelle orecchie. Puoi persino proteggerli introducendo un piccolo pezzo di garza sterile, il tempo della toilette. Una volta che la pelliccia è bagnata, applicare alcune nocciole di shampoo su tutta la lunghezza del cane, quindi emulsionare il prodotto senza dimenticare di strofinare il ventre, la parte inferiore della coda, il torace. Massaggia il tuo cane mentre parla con lui e finisci pulendo le sue zampe. Prendere una piccola quantità di shampoo se necessario e massaggiare le gambe senza dimenticare lo spazio tra le dita.

Quindi risciacquare nuovamente usando la doccetta con acqua tiepida. Risciacquare abbondantemente fino a quando non c'è assolutamente nessuno shampoo e l'acqua di risciacquo diventa perfettamente limpida. Di nuovo, attenzione agli occhi e alle orecchie! Il risciacquo è un passaggio cruciale. Se è incompleto, i resti di shampoo rovineranno i capelli e irriteranno la pelle del tuo animale domestico. Se si utilizza un balsamo, applicare il prodotto dopo lo shampoo seguito da un risciacquo completo e quindi risciacquare molto a lungo per rimuovere eventuali residui di prodotto sulla pelle del proprio compagno.

La fase di lavaggio è finita, procedere all'asciugatura. Applica un asciugamano sul retro del tuo animale domestico e strofinalo. Sostituisci l'asciugamano con un altro, asciutto fino a quando l'animale non sente più la necessità di scuotere. Sarai in grado di completare questa breve asciugatura asciugando nell'asciugacapelli se il tuo animale non ne ha paura. In effetti, questo dispositivo, innocuo per noi, è molto rumoroso e tanto più per l'udito ultra-sviluppato dei nostri cari cagnolini. Può essere particolarmente spaventoso se l'animale non è stato abituato fin dalla prima infanzia. Se ne ha paura, non insistere e lasciarlo asciugare caldo dentro se fuori fa freddo. Se tollera l'asciugacapelli, fai attenzione a non bruciare la pelle del tuo fedele cane. Metti l'asciugacapelli a una distanza rispettabile dal suo cappotto e continua a spostare l'asciugacapelli.

Finisci questo momento con una ricompensa: una delizia o un gioco si dimenticheranno del tuo cane, ora pulito come una moneta da dieci centesimi di dollaro che è appena passato!