Dare l'aspirina al suo cane: una falsa buona idea!

Il tuo cane mostra segni di dolore? Il tuo riflesso è dargli una compressa o una bustina di aspirina per alleviarlo. Dopo tutto, pensi che questo farmaco molto comune non la ferisca ... Beh, ripensaci: l'aspirina è tossica per i nostri amici cani ...

Aspirina: un farmaco antinfiammatorio non steroideo tossico per cani

L'acido acetilsalicilico, meglio noto come aspirina, appartiene alla classe dei farmaci anti-infiammatori non steroidei . Comunemente utilizzato nell'automedicazione nell'uomo, allevia il dolore (analgesico), la febbre (antipiretici) e l'infiammazione a dosi elevate. È anche comunemente usato come diluente del sangue a causa delle sue proprietà antipiastriniche nelle persone ad aumentato rischio di eventi cardiovascolari. L'aspirina è commercializzata con molti marchi commerciali, i più noti sono Aspégic®, Alka-seltzer®, Aspégic®, Aspro®, Catalgine®, Cephyl®, Kardegic®, ecc.

Sebbene l'aspirina sia probabilmente la medicina più conosciuta e più utilizzata al mondo, non è sicura per gli esseri umani o gli animali domestici, specialmente i cani. In quest'ultimo caso, l'aspirina non deve mai essere utilizzata per l'automedicazione perché la quantità di aspirina contenuta nei farmaci umani può raggiungere molto rapidamente la dose tossica per i cani.

La tossicità dell'aspirina è dovuta alla sua modalità di azione nel corpo. Come antinfiammatorio non steroideo, previene la produzione di enzimi chiamati cicloossigenasi (COX) per la sintesi delle prostaglandine. Queste prostaglandine sono mediatori chimici coinvolti in molte funzioni corporee: reazione infiammatoria, febbre, protezione del rivestimento dello stomaco, coagulazione del sangue, perfusione ematica renale, ecc. L'aspirina consente quindi a un lato di ridurre la febbre e il dolore, ma, d'altra parte, in grandi dosi e / o ripetute, indebolisce la parete dello stomaco e aumenta il rischio di sanguinamento promuovendo il sanguinamento tra gli altri effetti negativi.

Aspirina prescritta dal veterinario

Il tuo veterinario può prescrivere l'aspirina al tuo cane per prevenire la formazione di coaguli nei suoi vasi sanguigni. In questo caso particolare, è assolutamente necessario rispettare le dosi prescritte dal veterinario per evitare il sovradosaggio e il rischio di intossicazione.

Sintomi di avvelenamento da aspirina nei cani

Nei cani, i primi segni di avvelenamento da aspirina possono manifestarsi già 30 minuti dopo l'ingestione del farmaco . Ma attenzione, alcune compresse rivestite di aspirina rivestite con un prodotto gastroresistente sono progettate per avere un effetto ritardato e possono esprimere i loro effetti deleteri nel cane che diverse ore dopo l'ingestione.

Nei cani, l'aspirina è all'origine:

  • segni digestivi : perdita di appetito, dolore addominale, nausea, vomito a volte emorragico dovuto alla formazione di lesioni digestive come ulcere gastriche,
  • febbre,
  • problemi respiratori che si manifestano con sussulti,
  • potenziali segni di coinvolgimento del sistema nervoso centrale : prostrazione, disturbi di coordinazione, movimenti oculari involontari, convulsioni, coma ...,
  • più raramente insufficienza renale acuta con diminuzione della produzione di urina.

L'intossicazione grave può arrivare a causare la morte dell'animale che può verificarsi diversi giorni dopo l'intossicazione .

La dose tossica di aspirina nei cani

Nei cani, la dose tossica è compresa tra 50 e 100 mg per kg di peso corporeo . In altre parole, una singola compressa da 500 mg di aspirina da sola può uccidere un cane di 10 kg.

I cuccioli, le femmine gravide, i cani anziani o quelli con insufficienza renale o epatica, la gastrite sono ancora più sensibili.

Il mio cane ha ingoiato l'aspirina: cosa fare?

Se il cane ha ingerito medicine umane contenenti aspirina, è imperativo contattare un veterinario di emergenza, indipendentemente dal fatto che l'animale mostri segni di intossicazione. Con te, il veterinario valuterà il rischio di intossicazione in base alla dose ingerita e alla corpulenza dell'animale. Può anche dirti come vomitare il tuo cane se l'ingestione si è verificata per meno di un'ora.

Prima di andare dal veterinario, pensa se possibile prendere la scatola dei farmaci ingeriti per mostrarglielo.

Non esiste un antidoto specifico per l'aspirina, ma il veterinario può attuare un trattamento per accelerare l'eliminazione del farmaco dal corpo: vomito indotto o lavanda gastrica se l'ingestione è recente o la somministrazione di carbone attivato. Nei casi gravi di intossicazione può essere necessario il ricovero del cane durante il quale verranno messi in atto trattamenti per limitare il danno allo stomaco e supportare le funzioni vitali del cane.

Allevia il dolore del cane senza aspirina

Se il cane mostra segni di dolore, l'unica cosa da fare è consultare un veterinario in modo che possa determinare l'origine della malattia e risolverlo. Evitare a tutti i costi gli antidolorifici per uso umano per il vostro cane senza il consiglio di un veterinario: l'aspirina ma anche l'ibuprofene e il paracetamolo sono molto tossici per il vostro animale in caso di sovradosaggio.

In attesa della consulenza con il veterinario, è possibile ricorrere a soluzioni naturali come l'applicazione di un impacco di ghiaccio su un arto doloroso, la somministrazione di granuli omeopatici ( Arnica 5CH o Belladona 5CH ) o rimedi dalla fitoterapia. Queste soluzioni alternative non dovrebbero sostituire o ritardare la consultazione con un veterinario!