Citazione assicurativa per cani: gli elementi importanti

Quando hai un cane e vuoi assicurarlo con un animale sanitario reciproco, è necessario iniziare confrontando le offerte dei contratti. C'è un numero considerevole di formule per tutte le aziende. La ricerca di un'assicurazione per cani è a volte la corsa ad ostacoli. Perché scegliere un'offerta rispetto a un'altra se non hai avuto il tempo di confrontarti? Per confrontare, è essenziale richiedere preventivi attraverso un'assicurazione di confronto per i cani. Resta da studiare attentamente gli elementi importanti delle citazioni ottenute.

Le garanzie di un'assicurazione per cani

Le garanzie variano da una formula all'altra. Un contratto di base copre le spese relative a un incidente, mentre le formule più elevate coprono inoltre quelle sostenute in seguito alla malattia del cane. Una formula top di gamma può includere la garanzia di prevenzione che consente di essere rimborsati parzialmente per la vaccinazione, la sterilizzazione (tra gli altri) o dopo l'acquisto di prodotti per la cura della vermifugazione, alimenti specifici anche lozioni. Possiamo finalmente trovare compagnie assicurative per animali che offrono una garanzia di morte. In questo caso, le spese di sepoltura sono parzialmente coperte, come talvolta è una parte del denaro utilizzato per acquistare un nuovo cane dopo la morte della persona coperta dal contratto.

Il costo dell'adesione è generalmente correlato all'ambito delle garanzie offerte. Migliore è l'animale, maggiore è il contributo. È anche necessario confrontare le formule dello stesso livello proposte da diverse società perché vi sono disparità tra le due, sia in termini di garanzie che di tariffe.

In termini assoluti, la citazione ideale offre un'ampia copertura. L'assicurazione copre quindi le spese sostenute (parzialmente o totalmente) in caso di malattia, infortunio o ricovero. Supporta esami di laboratorio, imaging, riabilitazione funzionale, chirurgia, medicina alternativa come l'omeopatia, fitoterapia, agopuntura e molti altri, e prevenzione.

Tasso di rimborso, limiti annuali e pacchetto di prevenzione

Quando si utilizza un comparatore di assicurazioni per cani gatti il ​​master si trova di fronte a citazioni diverse, deve essere consapevole di tre elementi importanti che influiscono direttamente sul livello di rimborso. È:

  • Il tasso di rimborso: determina il livello di cura per la salute reciproca del cane. È compreso tra il 50 e il 100%, vale a dire nella maggior parte dei casi:
    • 50% per una formula entry-level,
    • Tra il 60 e il 75% per una formula di fascia media,
    • Dal 90 al 100% per una formula Premium o di fascia alta.
  • Il massimale di rimborso annuale: è l'importo massimo che l'assicurazione per cani paga ogni anno per gli atti veterinari regolati dal proprietario dell'animale. Pertanto, i massimali di rimborso annuali possono essere compresi tra € 1.000 e € 2.800 a seconda della formula scelta. Maggiore è il range, maggiore è il limite di rimborso.
  • Pacchetto di prevenzione: è un importo fisso pagato annualmente. Viene assegnato solo se si è optato per una formula che include la prevenzione. Questo pacchetto è indipendente dal limite di rimborso annuale descritto sopra.

Per studiare una citazione nei minimi dettagli, non dobbiamo prendere in considerazione solo il tasso di rimborso, ma anche il massimale annuale del rimborso. Quindi, il maestro può avere un'idea precisa dell'una o dell'altra formula. Se sceglie una formula che include un pacchetto di prevenzione, il suo cane beneficerà ancora di un supporto migliore.

Assicurazione per cani e limiti di età

La maggior parte delle compagnie di assicurazione per animali domestici non accetta nuovi contratti per cani di età superiore ai 5 anni, alcuni fino a 7 anni. Questa è una clausola importante che deve essere considerata prima di impegnarsi. Soprattutto perché alcuni assicuratori chiudono i contratti attuali non appena il cane raggiunge il limite di età. Prima di iscriversi, il padrone dell'animale deve davvero verificare che il suo fedele compagno sia assicurato per tutta la vita.

Non tenendo conto di questo elemento molto importante si espone al rischio di non essere rimborsato in caso di incidente o malattia se il problema si verifica non appena il cane supera il limite di età. È quindi un punto cruciale nel momento in cui ci si prepara ad stipulare un contratto di assicurazione sanitaria per il proprio cane.

Quando uno decide di assicurare il suo cane in ritardo, è necessario scegliere una compagnia di assicurazione che accetta i cani senza limiti di età. Meno di quelli che fanno prenotazioni, queste mutue animali tendono a moltiplicarsi nel tempo.

Periodo di attesa, deducibili, esclusioni

Se sempre più compagnie di assicurazione per animali domestici offrono contratti senza periodi di attesa o addirittura senza franchigie, ci sono ancora molti che impongono queste clausole specifiche. Per quanto riguarda le esclusioni, sono molto diverse ma imposte da tutti gli assicuratori senza eccezioni.

  • Il periodo di attesa è un periodo fisso durante il quale il cane non è ancora supportato. Questo periodo inizia il giorno dell'abbonamento del contratto. È fissato per alcuni giorni (incidente) o per alcuni mesi (malattia). La cura dell'animale per questi diversi rischi è quindi efficace alla fine del periodo di attesa. È semplicemente una sorta di test che consente all'assicuratore di vedere che l'animale è in buona salute.
  • Per quanto riguarda il franchising, specifico per ogni azienda, è la parte che rimane responsabilità del proprietario del cane. Questo può essere un importo annuale prelevato dal primo rimborso dell'anno o una percentuale applicata a tutti i rimborsi. La franchigia aiuta gli assicuratori a pagare i pagamenti in sospeso. È un massimo del 30% o - se è un importo annuale - 150 €. Sono solo 20 o 30 € per le formule di base.
  • Le esclusioni si applicano a tutti i contratti senza eccezioni, indipendentemente dall'assicuratore scelto. Prima di assicurare il cane è molto importante leggere le condizioni generali per conoscere tutte le esclusioni. Razza, categorie, malattie precedenti, patologie ereditarie / genetiche, età sono tra le esclusioni che devono essere conosciute prima di iscriversi.