Come prendersi cura di un pugile

Come prendersi cura di un pugile

Scheda degli animali: Boxer

Siamo tutti felici di adottare un nuovo membro della famiglia, ma dobbiamo assicurarci di essere i maestri ideali per loro. Quando si tratta di razze speciali, come i pugili, dobbiamo essere sicuri di conoscere tutta l'assistenza di cui ha bisogno per crescere in modo che possa crescere in armonia e in modo felice. Il pugile è una razza di cani giocosi e affettuosi, molto apprezzata in una casa con bambini.

In questo articolo di YourPetsBestFriends, spiegheremo come prenderci cura di un pugile e assicurarci che il nostro cane sia felice e adatto alla famiglia. L'arrivo di un piccolo pugile, che deve avere almeno 8 settimane o un adulto, sarà l'inizio di una nuova vita con un nuovo amico.

Potrebbe anche interessarti: come prendersi cura di un indice di gatti non udenti
  1. Come prendersi cura di un bambino pugile
  2. Alimentazione del pugile
  3. Problemi di salute comuni nel pugile

Come prendersi cura di un bambino pugile

Tutti voi che avete mai condiviso la vita di un pugile, sanno quanto sono morbidi, giocosi e affettuosi. Sono noti per essere "bambini eterni" grazie alla loro gioia di vivere e alla loro positività. L'apprendimento è facile per loro, ma è ancora necessario addestrarli fin dalla tenera età.

Se stai per adottare un cucciolo di boxer, sappi da una parte che non può essere inferiore a 8 settimane . Non solo la sua separazione brutale e improvvisata da sua madre gli causerà problemi di socializzazione con altri cani (sarà spaventato o aggressivo) ma potrebbe anche impedirgli di apprendere correttamente, potrebbe mordere incontrollabilmente o pipì dappertutto.

Il bambino pugile non avrà bisogno di molta più cura di qualsiasi cucciolo. Preparerà un lettino comodo e caldo (situato in una stanza tranquilla), una ciotola, una ciotola d'acqua, giocattoli e due / tre spazzole ...

Cosa dovrebbe imparare un bambino pugile?

Un cucciolo deve imparare un sacco di cose prima di raggiungere il suo primo compleanno, ecco una piccola lista da ricordare:

  • Il cucciolo deve socializzare con il suo entourage, con i gatti o qualsiasi tipo di persone. Il contatto frequente eviterà la paura di sedimentazioni o reazioni aggressive in futuro.
  • Deve essere accompagnato in ogni momento, un cucciolo isolato può presentare disturbi comportamentali.
  • Sarà necessario farlo dormire quanto desidera, senza disturbarlo ma quando è sveglio lo stimolerai con giochi, attività e pieno di carezze ...
  • Insegnagli a urinare sui giornali in modo che gli possa mostrare più facilmente come fare pipì per strada.
  • Inizia ad abituarsi al collo e al guinzaglio facendo piccole passeggiate in casa, così che una volta che ha ricevuto tutti i suoi vaccini, può immediatamente uscire per strada e sentirsi a proprio agio.
  • Può essere tolto un po 'sulla strada per socializzare ma non lasciarlo mai da solo o lasciare che si avvicini troppo agli altri cani, ricorda che può prendere tutti i tipi di malattie senza i suoi vaccini.
  • Gli insegnerà a controllare la sua mascella in modo che non morde quando non è necessario. Il periodo di apprendimento deve essere completato dopo 4 mesi.
  • Dovrà imparare a stare da solo quando esci di casa, un passo fondamentale se non vuoi trovare la casa a pezzi o urina ovunque.
  • Dagli i comandi di base ("siediti, vieni, non muoverti, non muoverti o sdraiati")
  • Gli porterà a sentire il tocco su tutto il corpo in modo che non ci siano problemi durante le visite al veterinario. Abituarti a essere manipolato.
  • Se necessario, iscriviti alle lezioni di cucciolo.

Poiché sono molto vicini a noi e intelligenti, iniziano a esplorare il mondo a partire da 16 settimane di mordere e giocare con assolutamente tutto ciò che trovano. In questa fase della sua vita, sarà molto importante non causargli traumi o spaventarlo perché altrimenti rischia di diventare molto pauroso o aggressivo, causando problemi che difficilmente riuscirà a liberarsi. la sua vita.

Come prendersi cura di un bambino pugile

Alimentazione del pugile

Il pugile dovrà ricevere un cibo adattato in base alla fase della vita a cui è. L'ideale è dargli delle crocchette . Ogni volta che vedi l'etichetta "Adattato alle esigenze nutrizionali", saprai che il tuo cane non soffrirà di alcuna deficienza dietetica. A seconda della sua età, sceglierai prodotti junior, adulti o senior.

Dovrai seguire le istruzioni del produttore, in base al peso o all'età del tuo cane, per scegliere una quantità adeguata. Assicurati che gli piaccia quello che mangia e l'aspetto del suo sgabello per vedere se ha qualche intolleranza e che questo prodotto si adatta perfettamente a lui.

Puoi anche preparare piatti fatti in casa a base di cibi freschi e molto più sani. Non dimenticare di consultare il veterinario prima di preparare questo tipo di pasto, lui ti consiglierà.

Ricorda che le quantità variano non solo in base all'età o al sesso del cane ma anche in base alle sue attività quotidiane. L'unico obbligo che hai è quello di soddisfare le tue esigenze nutrizionali in modo che non sviluppi carenze.

Problemi di salute comuni nel pugile

Come con tutti i cani di razza, il pugile rischia di soffrire di varie malattie ereditarie, tuttavia, se gli dai la cura adeguata e lo porti a vedere regolarmente il veterinario, puoi individuarli in tempo e trattare il tuo amico in modo che si sta riprendendo velocemente.

I problemi più comuni sono:

  • Problemi cardiaci
  • allergie
  • dermatite
  • cancro
  • DTE (dilatazione e torsione dello stomaco)

Al fine di mantenere sana la vita del tuo cane, si consiglia di seguire una dieta appropriata, un'igiene impeccabile e di esercitare ogni giorno. In estate, fallo esercitare nelle ore più fresche della giornata per impedirgli di catturare un incantesimo caldo (ricorda che è un cane di tipo molossoide).

Se desideri leggere altri articoli simili a Come prendersi cura di un pugile, ti consigliamo di visitare la sezione Assistenza di base.