Come accarezzare un cane?

Come accarezzare il cane, quando farlo e soprattutto capire quando un cane non reagisce come avevamo immaginato.

Tante domande a cui è importante rispondere perché prendere contatto con un cane, che sia tuo o no, non va preso alla leggera.

Certo, tutti vogliamo coccolare un cane, specialmente quando ci guarda con i suoi occhi picchiati, si mette sulla schiena o mette le gambe su una gamba. Tuttavia, c'è un modo per entrare in contatto con un cane per evitare incomprensioni, traboccare e fare in modo che quel contatto sia vissuto positivamente dal cane.

Ti suggerisco qui di capire come entrare in contatto con un cane, come assicurarsi che la carezza sia positiva e come leggere le attitudini del cane.

L'iniziativa di prendere contatto

Innanzitutto, è importante essere sempre al contatto del contatto. Chiaramente, se è il tuo cane che chiede attenzione e tu rispondi sistematicamente, non è corretto e non sarà coerente.

Lasciatemi spiegare: un cane che ottiene sempre soddisfazione quando chiede una carezza, capirà che può sempre chiedere ciò che vuole e quando non ha ciò che vuole, può mostrarsi ancora di più insistente e questo potrebbe diventare complicato da gestire.

Ad esempio, un cane che è solito avere sempre una risposta quando si tratta di chiedere una carezza è un cane che ha il controllo dei contatti (penso in particolare ai cani che insistono spingendo il braccio del loro umano con la museruola a accarezzare). E il giorno in cui non puoi accarezzarlo, perché sei occupato con qualcos'altro, non gestirà bene questo rifiuto e potrebbe essere ancora più insistente, saltando su di te, abbaiando, ecc.

Pertanto, per essere al contatto del contatto, devi ignorare il tuo cane quando ti chiede la tua attenzione, aspetta finché non si è trasferito e chiamalo per prendere contatto.

Ignorando il suo cane, cos'è esattamente? Beh, non lo sta guardando, non lo tocca e non gli parla. Anche se lo sgridate per aver insistito, lo prenderà come risposta alla sua attenzione! Quindi devi ignorarlo completamente, anche se gli giri le spalle, per essere sicuro di non guardarlo e perfino di lasciare la stanza perché no.

Il contatto

Passiamo al contatto concreto. Hai ignorato il tuo cane quando ha voluto reclamare una carezza, ha proseguito e poi l'hai chiamato per proporre il contatto che voleva (ben fatto, il tuo atteggiamento è quello giusto!)

Per assicurarsi che il contatto sia positivo e ben vissuto per il cane, è importante prima raggiungere il tartufo del cane. Se lo sente e rimane con te, allora puoi iniziare ad accarezzarlo. Tuttavia, se si allontana girando la testa di lato, quindi evitare il contatto. Vedremo anche in seguito come identificare i segnali del cane che esprimono un malessere al momento del contatto.

Inoltre, non è consigliabile accarezzare un cane sulla testa, perché il cane può vedere questo come un'intrusione troppo veloce e diretta nella "sua bolla". Inoltre, un cane che ha avuto brutte esperienze con gli umani potrebbe reagire in modo aggressivo a una mano che gli passa sopra la testa in quel modo. Infatti, sia che si tratti del tuo cane o di un cane che non conosci, sarà sempre meglio accarezzarlo sul lato o sotto il collo.

Quindi, è molto importante ricordare che non tutti i cani amano le carezze. Proprio come noi, umani, ci saranno cani tattili e altri no. Poi, come abbiamo visto, ci saranno cani che hanno avuto brutte esperienze quando altri avrebbero ucciso padre e madre per farsi una carezza al barattolo ... Non si tratta mai di fare generalità e partire sempre dall'inizio. che, forse, il cane in questione non apprezzerebbe il contatto.

In sintesi, per prendere contatto con un cane, è necessario:

  • Differenzia la carezza del maestro da quella di un estraneo.
  • Non pensare che la carezza sarà sempre vissuta positivamente per il cane.
  • Sii sull'iniziativa.
  • Chiedi il permesso (offerta a mano al cane).
  • Controlla che il cane sia favorevole a questo contatto.
  • Corsa sul collo e / o sul lato.

Riconoscere i segnali di comunicazione del cane

Per essere in grado di adattarsi al cane e rendere positivi tutti i contatti, è importante sapere come leggere e comprendere tutti i segnali che il cane invia per comunicare la sua contentezza o il suo immediato malessere.

In poche parole, se il tuo cane adotta uno dei seguenti segnali, interrompi immediatamente il contatto perché sono segnali di allarme che, se non letti, interpretati o compresi, saranno seguiti da atteggiamenti che potrebbero essere aggressivi :

  • Lecca di tartufo ripetuta.
  • Gira la testa di lato
  • Yawn.
  • Mostra i denti.
  • Growl.

D'altra parte, se il tuo cane apre la bocca, tira fuori la lingua, strabico, ti invita a continuare, ecc. è che accetta e apprezza il contatto.

Infine, ti invito anche ad essere presente alla fine del contatto anche per chiarire al cane che non deve decidere né l'inizio né la fine del contatto.

Quando non dovresti coccolare il tuo cane?

Se riesci a immaginare quando sarà bello accarezzare il cane (quando ha adottato un comportamento che desideri, grosso modo), è importante sapere quando non accarezzare un cane:

  • Quando è nel suo cestino! Il cestino è un'area di rifugio per il cane, un luogo in cui sa che può riposare. Non disturbare mai un cane nel suo cesto, preferisci chiamarlo per venire da te se davvero vuoi accarezzarlo. Stai molto attento se hai dei bambini!
  • Quando dorme, se nel suo cesto o no. Un cane sorpreso nel sonno potrebbe avere un comportamento riflesso che la tua mano non apprezzerebbe.
  • Quando emette segnali contraddittori, come abbiamo visto in precedenza.
  • Quando adotta un comportamento imbarazzante mentre salti su di esso, abbaia, ecc. Accarezziamo spesso un cane che ci salta addosso quando torniamo a casa per dire "ciao". Quindi comunichiamo al cane che il salto è corretto, che lo convalidiamo e lo rafforziamo. Ma se un giorno il tuo cane è fradicio, pieno di fango, ecc. e che ti salta addosso, non penso che sarai così entusiasta di questo contatto. E se punisci il tuo cane per averti addosso in quel momento, non sei coerente dal momento che a volte accetti, a volte proibisci.
  • Quando ha paura! Accarezzare un cane per rassicurarlo è rinforzare il comportamento adottato relativo alla paura e quindi, indirettamente, convalida la paura del cane e lo rende legittimo.

Ora sei armato per comunicare bene e accarezzare il tuo cane e tutti gli altri cani in generale.