Scegli un cane maschio o una femmina?

È deciso, tu adotti un cane! Potresti aver già scelto una razza, ma stai ancora esitando tra un maschio e una femmina? Differenze di carattere, vantaggi e svantaggi dei due generi, per chi sono? Vi diciamo tutto

Scelgo un maschio: giocatore ma disperso

I maschi sono generalmente più potenti delle femmine, specialmente nelle razze più grandi (ad es. Pastore tedesco, boxer, beauceron). Ciò richiede un'educazione ferma e rigorosa perché a volte sono più "difficili" da educare. A volte possono richiedere più tempo delle femmine per applicare le buone maniere e disperdersi più facilmente.

Eccellente per la guardia, avido e giocoso, i maschi possono essere meno tolleranti nei confronti dei cani dello stesso sesso. Hanno anche una tendenza alla fuga e al dominio.

Capace di collezionare una femmina in calore per diversi chilometri, si consiglia vivamente di castrare un cane dall'età di 6 o 7 mesi. Soprattutto per evitare comportamenti aggressivi e incidenti.

Un maschio rispetterà naturalmente più l'autorità di un uomo. Come compagno di attività (correndo, tirando la palla), un cane sarà più socievole con un uomo.

Scelgo una femmina: calma ma vulnerabile

Le femmine sono più calme, indipendenti e obbedienti dei maschi. Più facile da educare, mettono in discussione poco l'autorità del loro proprietario.

Tuttavia lo svantaggio di un cane sarà il suo calore. In effetti, il suo comportamento cambia e lei può diventare ansiosa, aggressiva, persino paurosa. Non sterilizzato, avrà il suo calore per due settimane (2 volte l'anno), durante i quali è necessario gestire l'igiene (macchie di sangue in casa) e cammina a rischio (le femmine in calore attirano molti maschi).

Per evitare qualsiasi intervallo o malattia (gravidanza nervosa, infezione dell'utero, tumore), la sterilizzazione chirurgica è ideale prima di 2 anni.

Se hai figli, sarà preferito l'istinto materno di una femmina. Fai attenzione però che non diventi possessivo con i figli di casa.

In conclusione, è importante capire che il comportamento di un cane, maschio o femmina, è in gran parte il risultato dell'educazione che riceve e del suo temperamento naturale. Il genere stabilisce al massimo le predisposizioni. Spetta al maestro rivelare la vera natura di un cane.

Infine, sottolineiamo che dobbiamo stare attenti se abbiamo diversi cani. Infatti, due soggetti dello stesso sesso tenderanno a impegnarsi in un gioco di dominazione / sottomissione, mentre due soggetti di sesso diverso potrebbero essere vittime del loro istinto animale. Ecco perché per una perfetta armonia, la sterilizzazione è fortemente raccomandata.