Presto la fine della vendita di carne di cane al festival Yulin in Cina

Questa è una piccola vittoria per i sostenitori degli animali. Quest'anno, al Yulin Dog Meat Festival in Cina, il 21 giugno, la vendita di carne di cane sarà bandita dalle autorità.

Il Yulin Dog Meat Festival è un evento annuale che si tiene il 21 giugno per il solstizio d'estate. Si svolge a Yulin City nella provincia di Guangxi, nel sud della Cina . È famoso per il suo enorme consumo di carne di cane e di gatto da parte dei frequentatori di festival. In ciascuna delle sue edizioni, si stima che oltre 10.000 cani e 4.000 gatti siano macellati sul posto in condizioni atroci, appesi per il collo e poi fatti sanguinare e scorticati o ustionati vivi dopo essere stati esposti alla vendita in gabbia. piccolo ferro.

Fortunatamente, l'edizione 2017 del festival Yulin dovrebbe essere vietata dalla vendita di carne di cane . Humane Society International e Duo Duo Animal Welfare Project hanno annunciato la buona notizia in un comunicato stampa congiunto il 17 maggio 2017. A partire dal 15 giugno 2017, e per una settimana, sarà bandito per tutti i rivenditori. vendere carne di cane. I trasgressori affrontano multe superiori a 13.000 euro e il carcere. Non è noto, tuttavia, se sarà lo stesso per la carne di gatto.

Il presidente dell'ONG Duo Duo Animal Welfare Project, Andrea Gung, è lieto:

"Anche se il divieto è temporaneo, speriamo che avrà un effetto domino e che alla fine porterà al collasso del mercato della carne di cane.

Questo divieto conferma la tendenza osservata che Yulin e il resto del paese stanno cambiando in meglio ".

Anzi, oggi molti cinesi, e specialmente i giovani del paese, si oppongono fermamente a questa pratica . Taiwan ha recentemente legiferato per vietare il consumo di carne di cane. Vale anche la pena ricordare che, mentre il consumo di carne di cane è una tradizione secolare in Cina, il Festival Yulin non ha nulla di tradizionale. È stato creato solo nel 2010 dai mercanti di carne per aumentare le vendite.

Oggi, anche se le associazioni non sono ingannate e pensano che alcune persone compreranno la carne di cane in anticipo per congelarla, è una piccola vittoria nella lunga strada della lotta per la causa animale.