Pastore russo

Carta d'identità

Nomi : Pastore russo, Yuzhnhorkaaya Ovcharka, Youjak, Caucaso Ovcharka.

Dimensioni : tra 62 e 74 cm.

Peso : tra 45 e 60 kg in base alla taglia e al sesso.

Colore : il vestito può essere di due tonalità monocromatiche: bianco e grigio. Esistono anche due tonalità bicolore: bianco e giallo; bianco con macchie grigie.

Corpo : il corpo di un atleta associato all'aspetto di un orso. È un cane vigoroso e potente.

Capelli : una bella lunghezza di 10 a 15 cm, ondulati e abbondanti.

Testa : magistralmente, tesa con un imponente tartufo nero. Stop leggermente segnato.

Orecchie : piccole (rispetto al resto del corpo), pendenti.

Coda : raggiungere il garretto.

Aspettativa di vita : tra 12 e 13 anni.

Un po 'di storia

Questa razza è un lontano discendente dei pastori delle Asturie. Questi ultimi furono importati in Russia verso la fine del XVIII secolo per essere successivamente mescolati con i pastori Tatarie, Borzoi e Russkaya Psovaya.

La razza si è quasi estinta durante la seconda guerra mondiale. Il pastore russo è stato salvato da allevatori appassionati e nel tempo è stato usato come cane da guardia in compagnie private e nell'esercito rosso. Quando il muro di Berlino cadde, la razza fu esportata un po '. In Francia, la razza conta solo una trentina di individui identificati.

Comportamento e abilità

La guardia del cane soprattutto, il pastore della Russia è un cane appassionato (i suoi riflessi ti lasceranno beato di ammirazione) e curioso.

È molto affettuoso e chiede attenzione e carezza . Nella tua casa, sarà un ottimo compagno con i bambini . Fai attenzione, tuttavia, se ricevi per la prima volta degli amici, il tuo pastore russo può essere diffidente nei confronti degli estranei.

È un grande sportivo che ha bisogno di fare sport . La vita in appartamento non è fatta per lui.

Spazzola i capelli molto regolarmente per evitare che bruci.

Se vuoi sceglierlo come primo cane, tieni conto che dovrai educarlo con fermezza, ma mai con violenza.

salute

Questa razza non è suscettibile a nessuna particolare malattia.