Pastore dell'Anatolia

pastore dell'Anatolia

Il pastore anatolico è un cane potente e molto intelligente. È un ottimo cane da pastore per mantenere i greggi. Piuttosto indipendente per natura, tuttavia, sarà fedele e affezionato al suo gruppo sociale.

La sua carta d'identità

Nomi : Pastore anatolico, Çoban Köpeği (cane da pastore), Karabash, cane da guardia turco.

Gruppo : Gruppo 2: Pinscher e Schnauzer - Molossoidi - Cani svizzeri di montagna e bovini. - Sezione 2.2 : Molossoidi, tipo di montagna. Senza prova di lavoro.

Altezza al garrese : tra 74 e 81 cm per i maschi e tra 71 e 79 cm per le femmine.

Peso : tra 50 e 65 kg per i maschi e tra 40 e 55 kg per le femmine.

Colori : Il pastore anatolico è color sabbia con muso più scuro ma tutti i colori sono ammessi.

Capelli : osserveremo due categorie di capelli per il Pastore dell'Anatolia: i capelli corti oi capelli medi. I suoi capelli sono densi con un sottopelo spesso. Inoltre, la lunghezza dei capelli varierà in base al clima (più lungo in inverno).

Mantenimento dei capelli : il pastore anatolico perde gran parte dei suoi capelli, soprattutto durante i due periodi annuali di muta. La spazzolatura dovrebbe essere regolare (una volta alla settimana) e ogni giorno durante la muta.

Corpo : fisico "forte" (robusto, atletico e vigoroso). Il pastore dell'Anatolia è un cane muscoloso e potente.

Testa : il capo dell'Anatolian Shepherd è come il resto del suo corpo: forte e largo! La fermata è leggermente contrassegnata.

Occhi : gli occhi di Anatolian Shepherd sono piccoli in proporzione alla sua testa. Sono di colore dorato fino al marrone (a seconda del colore dei capelli).

Orecchie : di taglia media, le orecchie del pastore anatolico sono di forma triangolare, arrotondate all'estremità. Piuttosto cadente, si alza comunque durante le fasi di attenzione del cane.

Coda : la coda dell'Anatolian Shepherd è lunga, legata relativamente alta. A riposo, la coda è curva e leggermente curva sul punto mentre è in azione, la coda del Pastore dell'Anatolia si avvolge sul dorso.

Aspettativa di vita : circa 13 anni.

Bisogno di spese : importante.

Nota: il pastore anatolico ha bisogno di molti esercizi, sia fisici che intellettuali, ogni giorno. Soprattutto se il pastore anatolico non "lavora" con un pastore, ci vorrà più tempo e immaginazione per permettergli di essere stimolato fisicamente e soprattutto mentalmente.

Tuttavia, presteremo attenzione a un esercizio fisico troppo intenso perché il Pastore dell'Anatolia rimane un cane di grandi dimensioni che potrebbe quindi avere problemi con le articolazioni se non sono un minimo conservato.

Attività possibili : lunghe passeggiate, treibball, tracking, ritmo ubbidiente, ecc.

La vita in un appartamento : non raccomandato.

Nota: questo dipenderà ovviamente dalle dimensioni dell'appartamento, ma essendo Anatolian Shepherd un cane grosso, le sue dimensioni potrebbero non essere compatibili con la vita in appartamento.

Inoltre, se ha accesso a un giardino o no, il Pastore di Anatolia deve obbligatoriamente essere lungo camminato almeno 2 volte al giorno, fuori dal suo giardino.

Compatibilità con i bambini : possibile.

Nota: la convivenza sarà possibile solo se i genitori hanno buon senso e stabiliscono regole di vita a casa, sia per il cane che per i bambini.

Ovviamente sarà vigile per i vari contatti che a volte possono essere maldestri da parte del Pastore dell'Anatolia, semplicemente a causa delle sue grandi dimensioni.

Costo dell'acquisizione : occorrerà in media 1000 € per adottare un Berger d'Anatolie nell'allevamento.

Budget mensile : chi dice che il grande cane dice un grosso budget. Ci vorranno in media 70 € / mese per soddisfare le esigenze del Pastore dell'Anatolia offrendo una dieta di qualità.

Coabitazione con altri animali : possibile.

Nota: una socializzazione dovrà iniziare in tenera età del Pastore dell'Anatolia in modo che possa vivere serenamente con altri animali, della sua specie o meno perché il suo istinto di protezione potrebbe spingerlo ad essere virulento al momento della introduzione di altre persone nel suo gruppo.

Robustezza : il pastore anatolico è un cane molto forte. Ciò è in parte dovuto al fatto che inizialmente è stato selezionato per il lavoro perché ha una forte resistenza, sia in condizioni di caldo che di freddo estremo.

La sua storia

Il pastore dell'Anatolia è originario della Turchia (anticamente chiamato Anatolia). È una razza molto vecchia, destinata alla guardia della mandria. Tuttavia, il Pastore dell'Anatolia discende molto probabilmente da grandi e forti cani da caccia venuti dalla Mesopotamia. La razza è stata ufficialmente riconosciuta dal CFI nel 1989.

Il suo personaggio

Il pastore dell'Anatolia è un cane forte come attaccare. È affettuoso e molto fedele al suo gruppo sociale, nonostante la sua parte a volte molto indipendente e testarda. Il suo istinto di protezione si è sviluppato e la sua selezione per la pastorizia dello stormo lo spinge ad essere piuttosto sospettoso quando gli estranei si avvicinano a lui.

La sua educazione

Il pastore dell'Anatolia è un cane molto intelligente, quindi sarà un bel animale educare. Tuttavia, i suoi lati indipendenti e testardi a volte saranno un blocco, quindi sarà necessario essere fermi (senza violenza), e soprattutto non lasciarli andare.

Si tratterà di trovare la perfetta armonia nel rapporto maestro cane affrontando adeguatamente tutti i suoi bisogni, avendo un atteggiamento adeguato e stabilendo certi limiti a casa in modo che l'educazione sia arricchita.

I suoi possibili problemi di salute

Il Pastore anatolico, come molti altri cani di taglia simile, può avere problemi con la displasia dell'anca e anche la displasia del gomito, quindi sarà importante monitorare questi punti.