Bassetto delle Alpi

Carta d'identità

Nomi : Basset of the Alps, Braque Basset of the Alps, Alpenländische dachsbracke.

Gruppo: Gruppo 6: cani comuni, cani insanguinati e razze affini. - Sezione 2 : Blood Research Dogs.

Dimensioni : tra 37 e 38 cm per i maschi e tra 36 e 37 cm per le femmine.

Peso : tra 16 e 18 kg in base alla taglia e al sesso.

Colore : monocromatico scuro fulvo preferibilmente o fuoco nero e rosso-marrone.

Corpo : "corto sulle gambe", questo cane ha una corporatura potente.

Capelli : doppi e abbondanti. Il sottopelo è molto denso.

Testa : il cranio viene rimbalzato con uno stop marcato.

Orecchie : penzoloni e larghi. I suggerimenti sono ottusi. La cravatta è alta, sono moderatamente lunghi.

Coda : di dimensioni intermedie, termina a livello del suolo. La cravatta è alta.

Aspettativa di vita : tra 12 e 13 anni in media.

Un po 'di storia

Troviamo tracce di cani da caccia che ricordano fortemente il Basset des Alpes dall'antichità.

Originariamente dalla gamma del metallo (Germania), il primo nome di questo cane era la cicogna del Mauersberg. Fu nel 1975 che il nome di Basset des Alpes fu definitivamente adottato e formalizzato.

Questo cane è molto popolare in Austria e in misura minore in Italia. La razza rimane riservata fuori dai confini di questi due paesi.

Comportamento e abilità

Questo cane da caccia è un atleta che ha un forte bisogno di esercitare fisicamente. Non è raccomandato l'uso all'interno di un pacchetto. È un cane che può adattarsi a qualsiasi tipo di terreno ed è instancabile.

La vita nell'appartamento è abbastanza concepibile se può praticare l'esercizio quotidiano. Controlla le condizioni della recinzione nel tuo giardino prima di inviare il tuo Basset Alpino perché il temperamento in fuga di questo cane può giocare brutti scherzi.

È impassibile, intrepido e molto giocoso. L' accordo con i bambini è eccellente.

Il Basset alpino è molto pulito e ama viaggiare.

salute

È un cane robusto che non è soggetto a particolari malattie.

Credito fotografico: Per Pleple2000 (Opera propria) [GFDL (http://www.gnu.org/copyleft/fdl.html), CC-BY-SA-3.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa /3.0/) o CC BY-SA 2.5-2.0-1.0 (http://creativecommons.org/licenses/by-sa/2.5-2.0-1.0)], via Wikimedia Commons