Assicurare un cane senza conoscere la sua età

È comune - e nobile - raccogliere dalla propria famiglia un cane trovato o adottare un cane attraverso un rifugio.

Tuttavia, in questi casi molto specifici, il maestro non sempre conosce l'età del suo nuovo compagno, specialmente se non è stato identificato. È quindi legittimo chiedersi quali siano le possibilità di garantire questo cane quando non si conosce la sua data di nascita. Fortunatamente, le compagnie di assicurazione sanitaria per animali domestici hanno pianificato questo caso.

Assicurazione per cani: limiti di età

Animali domestici comuni impongono limiti di età al di sotto e al di là dei quali non accettano un abbonamento contrattuale. Di norma, un cane può essere assicurato con un animale comune dall'età di 2 mesi e fino a 5 - 8 anni (massimo 10 anni) a seconda della sua razza. In effetti, secondo la razza a cui appartiene, la sua aspettativa di vita varia considerevolmente. Ad esempio, i cani di piccola taglia sono statisticamente tenuti a vivere molto più a lungo (16 anni) rispetto ai cani giganti (8 anni), mentre i cani di media taglia hanno un'aspettativa di vita di 13 anni e cani di taglia grande, 9 anni. Certamente, un cane ha assicurato il resto oltre il limite di età, quest'ultimo è stato imposto solo per nuovi contratti.

Stando così le cose, alcuni pericoli possono abbreviare la vita dell'animale, proprio come la negligenza del suo padrone in termini di salute. L'assistenza veterinaria sin dalla più tenera età può, al contrario, aiutarlo a vivere molto più a lungo di quanto affermano le statistiche. Ecco perché è meglio assicurare il tuo fedele compagno il prima possibile. Ciò consente al proprietario del cane di essere rimborsato tra il 50 e il 100% dei costi sostenuti fino a un tetto annuale fino a € 2.500. Può anche beneficiare di una parziale assunzione delle spese di prevenzione. Assicurando che il tuo cane risparmi un sacco di soldi in tasse veterinarie, emergenze, farmaci, ospedalizzazione e molti altri atti.

Chiedi al cane di valutare un veterinario per conoscere la sua età

Il prezzo dell'assicurazione per il cane dipende, non dall'età, ma dalla razza di cane come abbiamo sottolineato in precedenza. Tuttavia, è essenziale che la tua età venga valutata da un professionista perché le compagnie di assicurazione degli animali stabiliscono un limite oltre il quale non coprono più i cani. Quando il padrone vuole assicurare il proprio cane senza conoscere la sua età, non ha altra alternativa che far valutare l'animale dal veterinario di sua scelta. È questa competenza che prevarrà con il cane di salute reciproco che ha scelto. Il veterinario stabilisce un certificato che specifica la fascia d'età in cui si trova il cane, la sua razza, il suo profilo, il suo stato di salute.

Per portare tutti gli elementi necessari alla compagnia assicurativa, il veterinario analizza i criteri inevitabili come:

  • La dentatura del cane. Il cucciolo ha solo 32 denti da latte e i suoi canini e gli incisivi sono molto appuntiti. Tra 4 e 6 mesi acquisisce la sua dentatura definitiva. Quando adulto, il cane ha 42 denti distribuiti come segue: 4 molari, 8 premolari, 6 incisivi e 2 canini o zanne sulla mascella superiore; 6 molari, 8 premolari, 6 incisivi e 2 zanne sulla mascella inferiore. Si noti che il numero di molari è variabile a seconda della morfologia dell'animale. D'altra parte, l'usura dei denti, e in particolare degli incisivi, dà una buona indicazione sulla fascia d'età a cui appartiene il cane.
  • Il rapporto peso / dimensioni. L'occhio esperto del veterinario gli consente di avanzare l'età approssimativa del cane in base al suo peso rispetto alla sua taglia, tenendo conto ovviamente della sua razza.

Il certificato così ottenuto deve essere fornito alla compagnia di assicurazione al momento della sottoscrizione del contratto.

Questa esperienza fatta da un veterinario è essenziale per garantire un cane senza conoscere la sua età. Inoltre informa il master sullo stato di salute del cane e del suo profilo. Permette anche di conoscere un po 'di più la razza dell'animale, i suoi bisogni, le sue particolarità. Il veterinario si avvale di questa consultazione per verificare se il cane è già stato identificato. In assenza di identificazione, il comandante ha tutto l'interesse di approfittare di questa consultazione per identificare il cane. Il veterinario procede in questo caso all'installazione di un transponder, vale a dire un chip elettronico. L'identificazione è in ogni caso una condizione sine qua non per una compagnia di assicurazioni animali per accettare un contratto.

Assicurazione sanitaria per cani: i criteri di scelta

Non appena l'età approssimativa del cane viene determinata dal veterinario, il comandante dell'animale può procedere alla sottoscrizione del contratto. Tuttavia, deve aver scelto la formula che meglio si adatta al suo nuovo piccolo compagno. Il contributo deve anche essere correlato alla capacità finanziaria del master. Se esita, può confrontare le tariffe applicate in termini di cane per la salute reciproca e le diverse formule offerte dagli assicuratori specializzati. Il modo più semplice è utilizzare un comparatore di assicurazione animale online. Per confrontare, dobbiamo almeno considerare:

  • Il limite di età oltre il quale il cane non può essere assicurato,
  • Dal tasso di rimborso,
  • Della portata delle garanzie,
  • Dal limite di rimborso per anno di abbonamento,
  • Dalla presa in carico degli atti di prevenzione,
  • Franchising e / o periodo di attesa (alcune assicurazioni animali non applicano la franchezza o il periodo di attesa)
  • esclusioni
  • Dall'importo del contributo mensile.

È sempre meglio chiedere diverse citazioni, che non coinvolgono il proprietario del cane. Ma questo gli permette di prendere il tempo per confrontare ogni punto e leggere le condizioni generali.