Assicurazione per cani per spitz nano

The Dwarf Spitz, o Pomeranian Lulu, è un cane di piccola taglia.

Nonostante il suo peso piuma che non superi i 3 kg in età adulta e 22 cm all'altezza del garrese, sa come prevalere grazie alla sua forte personalità. A volte capriccioso, ha bisogno di essere educato e incanalato fin dalla tenera età. È altrettanto necessario che il nano Spitz perda l'abitudine di abbaiare continuamente. Estremamente attivo, si presta volentieri agli sport per cani e molte attività all'aria aperta con il suo padrone ma anche con altri animali, così poco che è stato socializzato abbastanza presto. Questa piccola palla ha una grande resistenza alle malattie in generale. Tuttavia, è meglio assicurarlo il prima possibile con uno Spitz Health Mutual per curarlo a buon mercato in caso di problemi tecnici.

Nana dello Spitz: rotula sovraesposta

Lo Spitz nano è un cagnolino che non esita a lavorare, mettendo le sue ginocchia alla prova. Nel tempo possono comparire disturbi ossei. La dislocazione delle rotule è infatti una patologia che si incontra frequentemente nel Loulou della Pomerania e in altri piccoli cani molto attivi. Rende la flessione e l'estensione della gamba sempre più difficile.

La dislocazione è facilmente identificabile. Lo Spitz inizia a zoppicare, ma la sua gamba può ancora sostenere il terreno. La rotula prende talvolta il suo posto senza l'intervento di un veterinario, e tutto è in ordine. Ma quando il problema è più grave, è probabile che la dislocazione della rotula peggiori. La zoppia poi aumenta e il cane non può riposare la zampa. Bisogna fare attenzione per alleggerirlo. Solo un veterinario può valutare lo stadio della malattia e optare per:

  • O per un trattamento conservativo: lo Spitz nano deve imperativamente essere messo a riposo. Dopo un po ', la rotula ritorna nella sua posizione originale. D'altra parte, il cane può successivamente soffrire di artrosi.
  • O optare per un'operazione chirurgica per stabilizzare l'articolazione. La procedura è più o meno complessa, a seconda della gravità della lussazione della rotula. Il padrone del cane deve assicurarsi, dopo l'intervento, che l'animale non si eserciti eccessivamente sulla rotula. La soluzione migliore è quindi limitare le uscite.

Va notato che in caso di dislocazione della rotula di origine traumatica, viene colpito solo un arto. Una dislocazione congenita può tuttavia interessare diversi membri.

La dermatosi di Spitz

Come tutti i cani pelosi, lo Spitz nano è soggetto ad alopecia X. È una dermatosi la cui origine non è stata ancora identificata. Questo è il motivo per cui vengono prescritti trattamenti diversi, ognuno più o meno efficace. Questa malattia si manifesta di solito a partire dai 3 anni, con una perdita di capelli di importanza variabile. Il peeling che respinge può anche cadere e la pelle dello Spitz diventa più o meno nera. L'alopecia X tocca i quarti posteriori e la coda, i fianchi, la parte posteriore della testa.

Questa patologia richiede una consulenza veterinaria affinché una diagnosi sia posta inequivocabilmente. Per fare questo, sono necessarie analisi aggiuntive per assicurare che la perdita di capelli della nana dello Spitz non nasconda una patologia sottostante. L'analisi del sangue e l'analisi delle urine sono integrate con un'analisi ormonale o addirittura con una biopsia.

Prenditi cura del suo Spitz nano

Affinché il nano Spitz mantenga la sua forma per tutta la vita, il suo maestro deve prendersi cura di lui. Il cappotto di Spitz richiede attenzione. Sono necessari spazzolatura e bagni regolari. Devi anche prenderti cura dei tuoi denti per limitare il rischio di malattie orali. Si consiglia di spazzolare i denti della Pomeranian Lulu a giorni alterni. È anche essenziale utilizzare lozioni specifiche per pulire gli occhi sensibili dello Spitz nano e le sue orecchie. Questi prodotti possono essere rimborsati dall'assicurazione sanitaria del cane quando il comandante dell'animale ha optato per una formula che include gli atti di prevenzione. Si noti che questo tipo di formula completa supporta anche parzialmente alcuni prodotti alimentari per cani.

Assicurazione per cani per la nana dello Spitz: l'importanza

L'aspettativa di vita della nana dello Spitz è di 12 anni, ma se il cane è soggetto a regolari controlli veterinari, può vivere felicemente fino a 16 anni o più. È quindi importante stipulare una polizza di assicurazione sanitaria per la nana dello Spitz in modo che l'animale viva il più a lungo possibile in buona forma. Un'assicurazione sulla salute animale reciproca copre almeno la malattia, l'incidente, il ricovero in ospedale. A seconda del contratto scelto, i servizi diventano di fascia alta.

Per garantire la sua Lulu Pomerania, è importante optare per una formula perfettamente adattata a questo piccolo cane. L'ideale è utilizzare un comparatore di assicurazione sanitaria per i cani. Uno strumento online pratico e affidabile che consente al proprietario del cane di richiedere quante più quotazioni desidera, gratuitamente e senza impegno. Questo gli dà l'opportunità di studiare in silenzio:

  • I rischi coperti,
  • L'estensione delle garanzie,
  • Il tasso di rimborso (dal 50 al 100%),
  • Il massimale di rimborso annuale (da € 1.000 a € 2.800),
  • Il livello di cura degli atti preventivi.

È inoltre necessario leggere le esclusioni prima di sottoscrivere un contratto di assicurazione sanitaria per il suo Spitz nano. Molte aziende si rifiutano di coprire i cani di età superiore ai 7 anni, o anche a seconda della razza, a partire da 5 anni. Ecco perché è sempre meglio assicurare il tuo cane quando è ancora giovane. Quanto prima è seguito da un veterinario, maggiori sono le sue possibilità di vivere a lungo. Nel caso del Dwarf Spitz particolarmente robusto, il comandante può decidere di saltare l'assicurazione per la salute degli animali. È sbagliato perché il suo fedele compagno non è immune da un problema tecnico. Che si tratti di una malattia o di un incidente, l'animale potrebbe aver bisogno di cure urgenti, cure importanti che possono essere molto costose. Assicurando il suo nano Spitz, il proprietario dell'animale ha almeno la certezza di essere rimborsato per le spese sostenute.