Assicurazione per cani: i termini di rimborso delle tasse veterinarie

assicurazione veterinaria assicurativa per cani

Impostare liberamente, i tassi veterinari sono alti. Hanno un enorme impatto sul budget dei proprietari di animali domestici in caso di malattia o incidente del loro fedele compagno. Fortunatamente, l'assicurazione malattia dei cani consente al suo proprietario di essere parzialmente o totalmente rimborsato per i costi sostenuti, a seconda del contratto per il quale ha optato. Ciò gli consente di controllare la salute del suo compagno dalla giovane età fino alla fine della sua vita, a un costo inferiore. Ma per essere ben ripagato di tutti gli atti veterinari, è necessario rispettare alcuni passaggi.

Assistenza veterinaria e tasse d'anticipo

Se il pagatore di terze parti esiste per l'assicurazione sanitaria per gli esseri umani, non è lo stesso per gli animali. Il proprietario del cane è quindi tenuto a far avanzare tutti i costi relativi alla salute del suo fedele compagno. Consultazioni, farmaci, esami complementari, ospedalizzazione, chirurgia e molti altri: il padrone paga le bollette e le tasse e poi chiede il rimborso all'Health Mutual del suo cane. Naturalmente deve fornire tutte le prove in suo possesso, incluso l'inevitabile foglio di assistenza debitamente compilato e firmato.

Quali tasse veterinarie sono rimborsate?

Le compagnie di assicurazione dell'animale domestico rimborsano tutte o parte delle spese sanitarie sostenute dal proprietario, entro il limite di un massimale annuo stabilito nel contratto. Il rimborso può essere effettuato solo sulla produzione di documenti giustificativi. La quantità di supporto è variabile a seconda della formula scelta al momento dell'iscrizione. In generale, le spese per la salute dei cani vengono rimborsate tra il 50 e il 100%. Sempre secondo il contratto, gli atti presi in carico possono riguardare la malattia, l'incidente, l'ospedalizzazione, l'eutanasia. La prevenzione può anche essere rimborsata fino a una quota annuale.

Prima di assicurare il suo cane, il maestro ha tutto l'interesse nel confrontare le formule offerte dai diversi assicuratori. L'ideale è optare per la migliore assicurazione sanitaria per cani che soddisfi perfettamente le esigenze dell'animale in termini di salute, ma anche il budget del proprietario. Tra la formula mini, la formula intermedia e la formula di fascia alta, il tasso di rimborso varia, così come il limite di rimborso annuale. L'utilizzo di un comparatore online consente di richiedere diverse quotazioni gratuite e senza impegno. Poi devi studiarli uno per uno prima di stipulare un'assicurazione sanitaria per il tuo cane. È importante assicurarsi che il cane all'età di 2 o 3 mesi riceva cure veterinarie regolari il più a lungo possibile.

Assicurazione per cani: l'indispensabile foglio di cura

Il foglio di cura è un vero sesamo da rimborsare per l'assistenza sanitaria del cane. Può essere fornito dal proprietario dell'animale dalla compagnia di assicurazione, su richiesta, o scaricato da Internet. È essenziale presentarlo al veterinario durante la visita. Deve essere rigorosamente completato e firmato. Questo foglio di cura ha due parti: una per il proprietario del cane, l'altra per il professionista della salute degli animali. Il comandante deve inserire il numero della polizza assicurativa, il suo nome e le informazioni di contatto, il nome del cane, il suo numero di identificazione e altre informazioni relative all'animale. Se la visita segue un incidente, devono essere indicate le circostanze dell'incidente. Deve finalmente uscire e firmare. Il veterinario indica il motivo della visita, i risultati degli esami supplementari e le prescrizioni, se necessario, nonché i dettagli delle spese come le sue tasse. Deve anche certificare le informazioni esatte sul foglio di cura, apporre il suo timbro, la data e il segno.

Quando il comandante ha diversi cani, deve produrre un foglio di assistenza per ogni animale consultato durante una visita congiunta. Allo stesso modo, un foglio di cura può includere solo atti eseguiti per lo stesso motivo quando ha richiesto parecchie consultazioni. Le visite successive per diverse patologie devono essere oggetto di schede di assistenza separate. Altrimenti, la cura può essere rifiutata dalla salute animale reciproca.

Metodo di rimborso delle cure veterinarie

Dopo aver controllato i vari dati, la compagnia di assicurazioni per cani rimborsa le spese veterinarie. Il pagamento viene effettuato tramite assegno intestato al proprietario dell'animale o tramite bonifico sul suo conto bancario. Questa soluzione è la scelta più frequente dai maestri perché consente di riscuotere il rimborso più rapidamente. Ciò implica, tuttavia, che il proprietario del cane non dimentichi di avvisare la compagnia di assicurazione in caso di cambiamento dell'identità bancaria. La minima omissione può causare ritardi nella cura.

Rimborso rapido delle tasse veterinarie

I tempi di rimborso delle spese per la salute del cane variano da una compagnia di assicurazione animale a un'altra. Di solito intervengono tra due e tre settimane dal ricevimento dei documenti giustificativi da parte dell'assicuratore. Questo è il motivo per cui è meglio non ritardare l'invio della richiesta di rimborso al mutuo del suo animale.

Ci sono sempre più assicurazioni per cani che applicano periodi di rimborso molto più brevi, dell'ordine di 72 ore dal ricevimento delle parti, specialmente quando non è richiesta una perizia con un veterinario compagnia di assicurazioni. Questo è generalmente il caso per le cure di routine. D'altra parte, i periodi di rimborso possono essere allungati in caso di incidente perché le circostanze dell'incidente devono essere stabilite con precisione, il che a volte richiede tempo o quando il cane ha subito cure complesse.

Comunque sia, a parte casi molto particolari, il padrone del cane può ottenere un rapido rimborso delle spese sostenute non appena manda all'assicuratore tutti i documenti necessari per la stesura del fascicolo. La mancata osservanza della procedura può aumentare significativamente il tempo di attesa, così come un foglio di assistenza mal compilato o non firmato. Il rigore è quindi essenziale, e ancor più quando le spese sostenute per la salute del cane rappresentano una somma significativa. Qualsiasi ritardo nel rimborso può sbilanciare il budget del master.