Impara il "tocco" al suo cane

Vuoi andare oltre imparando con il tuo cagnolino? Vuoi insegnargli l'indicazione "chiave"?

Che bella idea, ma attenzione, non importa comunque. Qui troverai diverse tecniche e tutti i miei consigli per imparare a "toccare" il tuo cane.

L'utilità di imparare l'indicazione "tocca" al suo cane

Prima di tutto, vediamo perché è utile insegnare al tuo cane l'indicazione "chiave":

  • In primo luogo, ti permette di spendere il tuo cane mentalmente.
  • Quindi, le cose più complicate che il tuo cane può fare, le cose più semplici come sedersi, sdraiarsi o non muoversi saranno semplici per lui.
  • Naturalmente, imparare nuovi trucchi per il tuo cane rafforza la tua relazione e la tua complicità con lui.
  • Imparare il "tocco" e imparare in generale permette di lavorare la concentrazione del tuo cagnolino.
  • Aiuta anche a rafforzare e perfezionare la sua educazione.
  • L'apprendimento di indicazioni specifiche è necessario per sviluppare le capacità intellettuali del tuo cane. Le abilità mentali del tuo cagnolino non devono essere trascurate perché un cane ha bisogno di essere stimolato su questo piano lì, e non solo a livello fisico.
  • Il "tocco" permetterà al tuo cane di superare alcune delle sue paure, vedremo perché un po 'più in basso.
  • E infine, l'apprendimento di nuove indicazioni consente anche ai cani di prendere confidenza in se stessi e di sbocciare al tuo fianco.

In quali contesti può essere utile l'apprendimento dell'indicazione "tocco"?

  • Il tuo cane ha paura di superare un ostacolo? Invitarlo a seguire la tua mano per toccarlo o semplicemente toccare l'oggetto delle sue paure può aiutare il tuo cane a superare se stesso.
  • Vuoi deviare il tuo cane da una delle sue fixettes? Niente di meglio che chiedergli un'indicazione che ha imparato in modo positivo.
  • Hai bisogno di rifocalizzare il tuo cane su qualcos'altro?

L'apprendimento della "chiave" può essere fatto con o senza un clicker. Spetta a te vedere quale metodo ti si addice meglio. Se non sai ancora cosa sia la formazione clicker, ti invito a leggere il nostro articolo completo su questo argomento.

Prepara la tua sessione tattile

Una volta che hai deciso quale metodo (clicker o no) userai per imparare il "tocco" al tuo cane, devi preparare la tua sessione. Per aiutarti, ecco le poche domande che devi porsi prima di iniziare.

Trova la giusta ricompensa

E sì, è molto importante sapere cosa piace veramente al tuo cane, così che la ricompensa sia davvero positiva per lui. Vi invito a leggere il nostro articolo su diversi tipi di premi. Anzi, ci siamo chiesti quali potrebbero essere le ricompense da offrire ai nostri cari amici cani, tranne le caramelle che sono, ovviamente, le più diffuse.

Questa ricompensa deve essere positiva ma non deve distrarre il tuo cane, penso che includendo una palla per esempio che potrebbe venire ad eccitare il tuo cane nel mezzo della sessione che richiede un'alta concentrazione, sarebbe un peccato.

Scegliere il posto migliore per iniziare l'apprendimento

Non si tratta di proporre al suo cane di concentrarsi mentre attorno a lui sono presenti mille stimoli e non chiedergli di decentrarlo. Scegli un luogo piuttosto tranquillo che il tuo cane conosce. Se possibile, non scegliere una stanza nella tua casa dove c'è molto passaggio, ma anche deconcentrare il tuo cane.

Quando dovrei iniziare la sessione?

Piccolo amico consiglio, non iniziare una sessione di educazione dopo il ritorno da una lunga assenza. No, in questo caso, tira fuori il tuo cagnolino e permettigli di allenarsi fisicamente, questo è quello di cui ha davvero bisogno dopo aver passato ore da solo a non fare nulla.

Se usi il tuo cane, ti consiglio di iniziare la sessione di apprendimento della "chiave" prima del pasto e non dopo, perché sarà molto meno affamato, è ovvio. Se ha fame, i premi saranno tanto più preziosi per lui! Certo, non ti consiglio di affamare il tuo cane per insegnargli dei trucchi, ascoltiamo bene.

Devo pianificare i progressi della mia sessione?

Sì, come prepararsi per un esame, imparare un nuovo trucco per il tuo cane richiede una preparazione . Non si tratta di diventare ciechi e vedere ciò che il tuo cane capirà o meno.

Devi dividere l'esercizio, suggerire passi al tuo cane per procedere senza problemi e molto gradualmente. Se il tuo cane capisce troppo in fretta: tanto meglio, è più intelligente di quanto avresti potuto immaginare. D'altra parte, se vedi che il tuo cane non capisce davvero cosa ti aspetti da lui, non lasciarlo fallire e soprattutto non punirlo ! Invece, facilitare gli esercizi e / o tornare allo stadio inferiore. Da qui l'importanza di preparare i passi in anticipo in modo che sia facile e semplice per voi sapere dove sta imparando il vostro cane, sapere cosa viene acquisito, cosa deve essere rinforzato, ecc.

Le tecniche di insegnamento dell'indicazione tocca

La prima tecnica è insegnare al tuo cane a toccare la tua mano

  • Passo 1 : posiziona un trattamento tra le dita.
  • Passo 2 : quando il tuo cane prende il regalo, dì "sì" in modo entusiasta. Semplicemente afferrare e mangiare il premio sarà una ricompensa per lui, e dire "sì" rafforza l'azione in modo positivo.
  • Passaggio 3 : ripetere il passaggio precedente più volte (una dozzina di volte).
  • Step 4 : Una volta considerato il passo precedente acquisito, fai la stessa cosa ma senza un trattamento tra le dita.
  • Step 5 : Quando il tuo cane viene a toccare la tua mano, premialo con l'altra mano. Se vedi che il tuo cane sta disperdendo o sta perdendo concentrazione, non esitare a tornare a uno stadio inferiore.
  • Passo 6 : Solo quando il tuo cane tocca costantemente la tua mano, e intendo solo quando è di routine, puoi includere l'indicazione "tocco" nel preciso momento in cui tocca. Certo, continua a premiare il tuo cane per il mantenimento della motivazione.
  • Step 7 : Più il tuo cane capisce ciò che ti aspetti da lui, più difficile puoi ottenere togliendo la mano dal tuo tartufo, facendogli seguire la mano prima di toccarla o metterla in mano. altezza.

Suggerimenti da ricordare: ricorda di premiare il tuo cane e non aumentare la difficoltà troppo rapidamente . Rispetta il ritmo di apprendimento del tuo cane. Infine, non prolungare la sessione per più di 5 minuti al giorno e il tipo di apprendimento.

La seconda tecnica è insegnare al tuo cane a toccare un oggetto

  • Passo 1 : posiziona un oggetto nel centro della stanza.
  • Passaggio 2 : non appena il cane guarda semplicemente l'oggetto in questione: ricompensalo.
  • Step 3 : Non appena il tuo cane si avvicina all'oggetto: ricompensalo.
  • Step 4 : Non appena il tuo cane si avvicina all'oggetto e lo tocca: ricompensalo molto calorosamente.
  • Passaggio 5 : una volta che il cane ha toccato sistematicamente l'oggetto, è possibile includere l'indicazione "tocco" mentre tocca l'oggetto.
  • Passo 6 : Sentiti libero di aumentare la difficoltà spostando l'oggetto e indicando l'indicazione "tocco" prima di farlo. Se vedi che il tuo cane non capisce è che sei stato troppo veloce nell'apprendimento. Ripeti i primi passi e rinforzali ripetendoli più volte.

Fai attenzione, tra ciascuno di questi passaggi, è molto importante ripetere gli esercizi. Non andare troppo veloce perché il tuo cane potrebbe non capire cosa ti aspetti da lui. Se vedi che il tuo cane è "perso", non esitare a facilitare l'esercizio tornando a uno stadio inferiore.

Come avrai capito, l'apprendimento dell'indicazione "touch" non è molto complicato ma richiede tempo, pazienza e coerenza. È molto importante rispettare il ritmo di apprendimento del tuo cane e non cercare di andare troppo veloce con il rischio di camuffare l'educazione del tuo cane.

L'obiettivo è ovviamente quello di mettere il cane (e voi allo stesso tempo) in una situazione di successo. Tienilo a mente per qualsiasi apprendimento in quanto ciò ti permetterà di anticipare e cercare di far capire al tuo cane cosa ti aspetti da lui piuttosto che sanzionare sistematicamente le sue cattive azioni. Il rimprovero non è davvero consigliabile quando si apprendono nuove indicazioni per il suo cane, perché deve essere inteso che quest'ultimo è l'apprendimento originario e in attesa di una cosa: imparare!