Impara i trucchi al suo cane

Guardi video di cani tutto il giorno? Vuoi anche tu avere un cane che sa come fare molti trucchi diversi?

Vuoi insegnare al tuo cane: "fai la bellezza", "dai la zampa", "gira" o "pan, sei morto"?

Niente di più semplice, è ancora necessario trovare la tecnica giusta che si adatta al ritmo di apprendimento del tuo cane, adottare il buon atteggiamento trovando la ricompensa che piacerà di più al tuo cagnolino e soprattutto prenderti il ​​suo tempo. Non aspettarti di imparare alcun trucco per il tuo cane in 5 minuti sciatti.

Inoltre, ti invito seriamente ad imparare diversi trucchi per il tuo cane sin dalla tenera età . Anche se può sembrare del tutto inutile insegnare al tuo cane a giocare a morte, rafforza la tua relazione prima, se l'apprendimento è fatto bene, naturalmente. Quindi, questo aumenta anche l'obbedienza e l'educazione del tuo cane. Dì a te stesso che se sa come fare i morti o dare la sua zampa, questo indica che una semplice "seduta" o "non movimento" non dovrebbe essere una montagna da superare.

Ma non farti prendere dal panico, anche se il tuo cane ha raggiunto l'età adulta, puoi comunque insegnargli nuove indicazioni. Devi solo trovare una motivazione in modo che il tuo cane sia pronto a tutto per ascoltarti. Ricorda che i cani andranno naturalmente per qualcosa che dia loro qualcosa di carino. In effetti, spetta a te trovare la ricompensa perfetta per il tuo cagnolino.

I tre premi maggiormente utilizzati sono le caramelle, il gioco, la carezza o la voce. Sapendo che per insegnare al tuo cane un nuovo esercizio, è importante che la ricompensa sia straordinaria per incoraggiare il tuo cane a ripetere il comportamento desiderato.

Una tecnica di apprendimento adattata al tuo cane

Ho parlato un po 'più in alto dell'ottimo atteggiamento da adottare, so che per riuscire a imparare trucchi al tuo cane, devi assolutamente dimostrare:

  • Pazienza : nessuno serve ad andare troppo veloce, la pazienza sarà il tuo più forte alleato per raggiungere ogni fase dei trucchi che vuoi insegnare al tuo cane.
  • Motivazione : i cani non sono tutti uguali, spetta a te trovare la ricompensa che il tuo cane apprezzerà particolarmente, che si tratti di caramelle, giocattoli, carezze o voci.
  • Perseveranza : non lasciarti andare, se vedi che il tuo cane non può farlo, facilita leggermente l'esercizio in questione e favorisci sempre il successo di quest'ultimo.
  • Consistenza : questo è essenziale, devi essere coerente con il tuo cane perché altrimenti non ti considererà più affidabile e affidabile.
  • Assiduità : la chiave del successo, per qualsiasi apprendimento, è la ripetizione degli esercizi . Non è una questione di insegnare qualcosa al tuo cane senza ripetere l'esercizio in seguito, che ovviamente non avrebbe alcun interesse.

Alcune regole da seguire quando impari i trucchi al tuo cane

Regola 1 : non usare mai la punizione quando impari una nuova indicazione per il tuo cane. Se non fa quello che ti aspetti da lui, sta a te metterti in discussione. Proponi un'altra ricompensa alla chiave o procedi in un altro modo.

Regola n. 2 : Favorire sempre un rinforzo positivo . Il tuo cane dovrebbe ascoltarti con la collaborazione e non con la paura. Infatti, come parte di un nuovo esercizio, ignorare le cattive azioni e rafforzare quelle buone.

Regola n. 3 : non fare sessioni che vanno da 5 a 10 minuti per non disgustare il cane dall'educazione. Le sessioni dovrebbero essere brevi ma ripetute regolarmente.

Regola n. 4 : Insegnare gradualmente il cane, esercitarsi con l'esercizio. Altrimenti, potresti essere incoerente e confuso sul voler insegnargli diverse cose nello stesso tempo. Procedere passo dopo passo, passo dopo passo.

Regola n. 5 : usa semplici indicazioni e ricompensa il tuo cane non appena adotta il comportamento che ti aspetti. Il tempismo è molto importante qui!

Regola n ° 6 : non hanno criteri troppo alti, non esitare a facilitare gli esercizi per favorire sempre il successo del tuo cagnolino.

Regola 7: La regola d'oro : non mollare mai! A volte basta cambiare il tuo atteggiamento, il posto o anche la tecnica per ottenere il successo del tuo cane in un esercizio. È necessario iniziare sempre in un posto tranquillo senza molta stimolazione e dove il tuo cane sarà a tuo agio e ti ascolterà.

Tre tecniche di apprendimento basate sul rinforzo positivo

A proposito di tecnica, ora ti propongo di scoprire le tre tecniche di apprendimento basate sul rinforzo positivo. Tieni presente che queste tre tecniche vengono solitamente utilizzate per la formazione dei clicker, ma puoi utilizzarle senza necessariamente utilizzare un clicker.

La tecnica dell'esca

Questa tecnica è sicuramente la più semplice, può guidare il cane con una ricompensa in mano (caramelle o giocattoli, a seconda di ciò che il tuo cane preferisce) alla posizione che vuoi che adotti. Quando questo è il caso: ricompensa dando la ricompensa al tuo cane. Ad esempio, uno utilizzerà questa tecnica per imparare i "giri" al suo cane.

La tecnica di cattura

Questa tecnica aiuta a rinforzare (sempre con l'aiuto di una ricompensa particolarmente apprezzata dal tuo cane) un comportamento adottato naturalmente dal tuo cane. Per esempio: quando si scuote fuori dall'acqua: cogli l'occasione per premiarlo e mettere una parola ("scuote") sulla sua azione. Se ripeti questo esercizio regolarmente, il tuo cane alla fine assocerà la sua azione a quella parola e poi la eseguirà a comando.

La tecnica di modellare o modellare

Questa tecnica rinforza ogni comportamento del tuo cane che tende verso ciò che ci si aspetta da lui alla fine. Questa tecnica richiede una buona preparazione da parte dell'utente per enumerare i passaggi in base ai quali si desidera che il cane passi per arrivare al comportamento finale. Lasciatemi spiegare: per l'apprendimento del "tocco" di un oggetto, ad esempio, premiamo innanzitutto il fatto che il cane guardi l'oggetto in questione, quindi che si muova verso l'oggetto e infine che lui lo tocca.

Ora sei pronto per imparare mille e uno trucchi al tuo cagnolino. Ora sai quale atteggiamento adottare, quale tecnica usare e quali regole devono essere seguite per garantire che le sessioni di apprendimento si svolgano nel modo più fluido possibile.