Aggressività del cane: preveniscilo e canalizzalo

Parliamo oggi di aggressività nei cani. Certo, non c'è solo una forma di aggressione.

Vedremo qui le diverse ragioni che spingono un cane a diventare aggressivi. E sì, ricorda che un cane non morde mai senza una ragione apparente. Questo articolo viene per far luce sulle diverse cause che inducono un cane ad adottare questo comportamento molto imbarazzante. Vedremo anche come individuare e prevenire l'aggressività di un cane, ma anche come canalizzarlo.

I 7 principali tipi di aggressione

  • Aggressione gerarchica o competitiva . Questa aggressività si esprime principalmente quando si accede alle risorse: cibo, spazio o controllo di un partner sociale o sessuale. Stiamo parlando dello status gerarchico e non del dominio, come molte persone possono confondere.
  • Aggressione predatoria Questa aggressività riguarda i cani che cacciano il cibo. Ma questo comportamento può manifestarsi anche con oggetti in movimento. Il cane quindi inseguirà costantemente tutto ciò che si muove per poter controllare tutto.
  • Aggressività territoriale Questa aggressività è particolarmente evidente con i cani addestrati per la guardia. Questo allenamento è molto specifico e può diventare rapidamente pericoloso se non controllato. In effetti, addestrare un cane nella custodia di un territorio non dovrebbe renderlo un cane aggressivo. In nessun caso il cane deve attaccare, deve solo avvertire.
  • Aggressione per irritazione . E sì, proprio come noi, se siamo spinti al limite, il nostro comportamento sarà certamente eccessivo e incontrollato. È lo stesso per i cani. In molti casi, questo tipo di aggressione è causata dal comportamento dei bambini nei confronti del loro cane. È per questo motivo che non è assolutamente consigliabile lasciare un cane da solo con un bambino perché i bambini non sono in grado di rilevare i segnali che precedono un morso.
  • Aggressività dalla paura . È sicuramente una delle peggiori aggressioni perché il comportamento di un cane timido è molto spesso imprevedibile. Questo tipo di aggressività richiede lavoro sulla fiducia dell'animale, la creazione di un legame reale tra il cane e il suo padrone, ma soprattutto questo lavoro richiede pazienza e rigore.
  • Aggressività materna . Come suggerisce il nome, questo comportamento è un comportamento di protezione di un fratello.
  • Aggressione dal dolore . Questa aggressività riguarda nella maggior parte dei casi i cani malati e / o anziani.

Al fine di determinare il tipo di aggressione del tuo cane, è spesso consigliabile osservare semplicemente l'atteggiamento del cane . Ad esempio, l'aggressività gerarchica o competitiva sarà rivelata da un atteggiamento sicuro di lui del cane, vale a dire: la coda destra, le orecchie in posizione eretta, lo sguardo verso la sua "preda", ecc. L'aggressione di paura, d'altra parte, sarà rivelata da una testa e un corpo abbassati, orecchie distese e una coda tra le gambe. Si noti che un cane che saliva molto è un cane preoccupato.

Le diverse cause del comportamento aggressivo

  • Una mancanza di socializzazione durante le prime settimane di vita di un cucciolo. Fino a 12 settimane di età, se il cucciolo non ha sperimentato alcun tipo di stimolazione, se non è stato in contatto con altri cani o altre persone rispetto ai membri della famiglia, allora il cane adulto, una volta affrontato una nuova situazione, non saprà come gestirlo.
  • Una brutta esperienza . A volte solo poche cose, qualcuno che cammina sulla coda, un brutto incontro con un cane inospitale o un bambino che per esempio prende il cucciolo per un animale di pezza.
  • Sfortunatamente, a volte alcuni cani non hanno la possibilità di trovare proprietari benevoli che sono preoccupati per il benessere degli animali. Di conseguenza, questi cani percepiscono gli umani come pericolosi e pericolosi per loro.
  • Una predisposizione alla paura, spesso il caso di cani timidi fin dalla tenera età. Sono riconoscibili nelle cucciolate perché sono i cuccioli che cercano sempre di nascondersi. Questo tipo di comportamento è molto difficile da risolvere perché non è facile cambiare il carattere di un cane. Proprio come per noi, possiamo fare ogni sforzo per cambiare un tratto della nostra personalità, un giorno, i naturali ritorni al galoppo.

Come prevenire l'aggressività nei cani?

Prima di tutto, bisogna sapere che i cani hanno un istinto naturale che li spinge a cercare di evitare e / o risolvere i conflitti piuttosto che provocarli. Pertanto, a volte è molto semplice evitare l'aggressività semplicemente osservando i segnali che il cane comunica. Questi segnali sono chiamati: segnali di pacificazione.

Quali sono i segnali di pacificazione?

Questi sono movimenti, spesso molto veloci e furtivi, che i cani usano per placare una situazione. E la cosa più importante da ricordare è che questi segnali permettono a noi umani di comunicare con i cani. E sì, ad esempio i cani usano regolarmente un segnale di appeasement per alleviare le situazioni: girare la testa e / o la schiena. Infatti, se, ad esempio, quando ti avvicini a un cane e inizi a abbaiare o gemire, gira la testa e / o il corpo per indicare che non vuoi entrare in conflitto con lui, e lui ti capirà.

Allo stesso modo per i movimenti lenti, per lo sguardo, di fronte a un cane che ha paura di te, adottare un atteggiamento calmo e non agire troppo in fretta, non guardarlo negli occhi, preferisce socchiudere gli occhi. Avrai aiutato il cane a sentirsi meglio in tua presenza.

E sì, non dimenticare che se vuoi creare una relazione con un cane, se vuoi che il cane ti rispetti e non ti attacchi, devi agire allo stesso modo verso di lui. Il rispetto reciproco sarà la chiave per un buon rapporto. E per questo devi imparare a leggere e capire il cane.

Come canalizzare questa aggressività?

Per i cani che hanno un comportamento aggressivo a causa di un disturbo gerarchico, è necessario inserire regole di vita a casa per ripristinare una gerarchia nel gruppo sociale (cioè la famiglia che include il cane):

  • Sii sempre su iniziativa dei contatti: non lasciare che il tuo cane venga a chiedere l'elemosina per una carezza o una sessione di gioco, per esempio. Sii l'iniziativa!
  • Non permettere al tuo cane di mangiare la sua ciotola prima di chiederglielo.
  • Offrigli la sua ciotola una o due volte al giorno, solo per 15 minuti, poi, finito o meno, rimuovi la ciotola.
  • Se il tuo cane grugnisce mentre ti avvicini alla sua scodella, preferisci aggiungere delle leccornie o delle crocchette nella sua ciotola invece di rimuoverle. Egli equiparerà la tua presenza a qualcosa di positivo. Tuttavia, si consiglia vivamente di lasciare il cane a mangiare tranquillamente, da solo.

Infine, per concludere, quando si ha un cane aggressivo, il più difficile è essere veramente consapevoli e sforzarsi di agire per risolvere il problema. Avere un cane aggressivo non è fine a se stesso e troppi padroni si arrendono anche prima di tentare una vera riabilitazione. Non esitate a utilizzare un professionista comportamentale per indirizzare le aree di lavoro da impostare e non lavorare "nel vuoto". Devi essere paziente, sicuro di te stesso e del tuo metodo, e soprattutto, non mollare!