4 droghe umane proibite per cani

4 droghe umane proibite per cani

Guarda le lenzuola di Cani

I medicinali approvati per uso umano sono stati sottoposti a studi clinici su larga scala, ma in molti casi sono successivamente ritirati dal mercato a causa di effetti collaterali potenzialmente pericolosi che non sono stati rilevati durante le fasi di prova. cliniche.

Se questi sono gli effetti di determinati farmaci studiati sugli esseri umani, immagina il serio pericolo per cui il tuo animale sarebbe esposto se decidessi di trattarlo con i farmaci che usavi.

I processi di farmacodinamica (meccanismo d'azione ed effetto farmacologico) e farmacocinetica (rilascio, assorbimento, distribuzione, metabolismo ed eliminazione) sono molto diversi nel corpo umano e nel corpo del cane. Pertanto, una cattiva azione del maestro può mettere in pericolo la vita del cane.

In questo articolo di YourPetsBestFriends, presentiamo 4 medicinali umani vietati per i cani .

Potresti essere interessato anche a: Alimenti proibiti per cani indice
  1. paracetamolo
  2. ibuprofene
  3. benzodiazepine
  4. antidepressivi
  5. Non praticare l'auto-medicazione sul tuo cane

1- Paracetamolo

Il paracetamolo appartiene al gruppo farmacologico dei FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei). Alcune fonti indicano che nessun FANS deve essere somministrato ai cani, tuttavia, questo gruppo include molti principi attivi ed è possibile che alcuni di essi siano adatti per il trattamento di una patologia canina, sempre sotto prescrizione medica.

D'altra parte, c'è un farmaco antinfiammatorio di questo tipo che non dovrebbe mai essere somministrato ai cani: il paracetamolo, che è potenzialmente pericoloso a causa del danno che può causare al fegato.

Somministrare il paracetamolo a un cane può seriamente danneggiare il fegato, causare l'insufficienza epatica che porta alla morte e distruggere una gran parte dei globuli rossi.

1- Paracetamolo

2- Ibuprofen

È un principio attivo che appartiene anche al gruppo dei FANS, ma è più infiammatorio del paracetamolo e ha una ridotta capacità di alleviare la febbre. La somministrazione abituale e pericolosa nell'uomo può spesso suggerire che questo antinfiammatorio è una buona soluzione per curare il cane quando ha dolore o difficoltà nel movimento.

Tuttavia, l'ibuprofene è tossico per i cani ad una dose superiore a 5 milligrammi per chilo di peso del cane, il che significa che una compressa di ibuprofene adulto (600 milligrammi) può essere fatale per un cane di piccola taglia.

L'avvelenamento da ibuprofene si manifesta con vomito, diarrea, perdita di appetito, insufficienza renale, insufficienza epatica e persino morte.

2- Ibuprofen

3- Benzodiazepine

Le benzodiazepine formano da sole un gruppo farmacologico in cui possiamo distinguere diversi principi attivi come alprazolam, diazepam, dipatassio clorazepato o zolpidem tartrato. Questi farmaci sono usati negli umani come potenti sedativi del sistema nervoso centrale e possono essere prescritti in caso di ansia, nervosismo e insonnia, tra gli altri disturbi.

Per questo motivo, molte persone pensano che sia saggio dare questo tipo di medicina al loro animale domestico quando è disturbato o affetto da ansia, ma le benzodiazepine causano nervosismo e attacchi di panico nei cani oltre ad essere molto pericoloso per la loro salute del fegato.

Curiosamente, le benzodiazepine sono state sviluppate per avere un margine terapeutico maggiore rispetto ai barbiturici, ma nei cani questo funziona a testa in giù e vengono utilizzati i barbiturici perché sono più sicuri, a condizione che sono amministrati sotto prescrizione veterinaria.

3- Benzodiazepine

4- antidepressivi

Esistono molti tipi di antidepressivi, ma i più noti sono gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI), un gruppo che contiene principi attivi come fluoxetina o paroxetina.

Non solo influenzano direttamente la salute del fegato e del fegato del bambino, ma possono anche disturbare il corretto funzionamento del sistema nervoso ed essere fatali per la salute del vostro animale domestico.

4- antidepressivi

Non praticare l'auto-medicazione sul tuo cane

Se vuoi che il tuo animale sia in forma e in buona salute, non devi mai praticare l'automedicazione, neanche utilizzando farmaci veterinari, poiché spesso possono mascherare una grave malattia che deve essere diagnosticata e curata. modo specifico in urgenza.

Per evitare incidenti non necessari che possono costare la vita del tuo cane, consulta un veterinario quando noti sintomi di malattia nel tuo animale domestico.

Non praticare l'auto-medicazione sul tuo cane

Questo articolo è semplicemente informativo, su YourPetsBestFriends non abbiamo la competenza per prescrivere trattamenti veterinari o effettuare alcuna diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale al veterinario se mostra segni di una condizione o disagio.

Se desideri leggere più articoli simili a 4 droghe umane proibite per cani, ti consigliamo di consultare la sezione Prevenzione.